Era partita un po’ in sordina questa edizione di Amici di Maria De Filippi. Niente urla, niente scontri, niente polemiche, niente alunni contro la maestra Alessandra Celentano. A parte la sospensione imposta a Vito Conversano, sembrava andare tutto liscio come l’olio: ma in TV la calma piatta non è sinonimo di ascolti.

Tuttavia, da un po’ di giorni a questa parte, questa decima edizione del talent show si sta nettamente riprendendo. Sarà forse merito dei concorrenti, che si stanno attivando per rendere più appetibile il programma?

Un esempio lampante è Diana Del Bufalo, che piano piano sta acquistando la stima del pubblico e dei professori. Sarà il suo atteggiamento coinvolgente oppure la sua semplicità, sta di fatto che Diana ha dato uno scossone alla trasmissione.

Per quanto riguarda gli scontri invece, lunedì scorso c’è stato un violento “scambio di opinioni” tra Francesca Nicolì e Gabriella Culletta: le due giovani ragazze sono quasi arrivate alle mani dopo aver indossato la maglia grigia ed essere state retrocesse a semplici “aspiranti” perché risultate insufficienti a un’esibizione.

Il linguaggio volgare, ormai presente in tutti i reality e i talent show, è stato introdotto invece da Giulia Pauselli: la concorrente ha definito i professori con termini molto coloriti e poco piacevoli e, secondo Luciano Cannito, tale atteggiamento dovrebbe essere punito.

Siamo ritornati al vecchio registro in cui si va avanti a scontri e insulti oppure possiamo sperare in una ripresa del programma che non sfoci nella volgarità?