Alessandro Paparusso deve abbandonare la scuola di “Amici“. Questo a causa della contestazione che ha inscenato nei giorni scorsi con alcune compagne, ai danni degli insegnanti, di cui non riteneva giusto il giudizio relativo a Stefan, mandato via per non aver superato la sfida a seguito delle insufficienze.

Alessandro si ritrova a lasciare “Amici” a sole due settimane dal suo ingresso. Si è esibito cantando “Infinito” di Raf e “Just The Way You Are”, mostrando gravi problemi di intonazione. Particolarmente duri sono stati i giudizi della commissione esterna, soprattutto quelli dei discografici e di Beppe Vessicchio.

Non sembrano esserci rosei momenti anche per Virginio Simonelli, sgridato da Luca Zerbi, perché nella puntata di sabato ha insistito per esibirsi, contravvenendo a quello che il discografico gli aveva chiesto per preservarlo dalle insufficienze:

Non è che fuggendo dalla cose che risolvi problemi. Volevi cantare “Non me lo so spiegare” ma poi l’ha fatta Annalisa prendendo voti stellari che neanche ti sogni.

Così Virginio fa una prova con il suo cavallo di battaglia, “Hallelujah” nella versione di Jeff Buckley, che Zerbi giudica assolutamente soporifera:

Rischiamo di prendere 4 e se la canti così direi: “Buonanotte”.

Sembra quasi che quest’anno i ragazzi non si sentano troppo motivati, tanto che assistiamo a un balletto infinito tra titolari e aspiranti. Un’altra ipotesi potrebbe essere che le regole della scuola siano divenute troppo severe per loro. Ma se davvero si vuole diventare famosi, c’è bisogno di grande sacrificio.