Amici con finale al cardiopalmo per Marco Carta che ieri ha rischiato di andare al televoto, ma si è giocato la golden share del download del pubblico: era facile immaginare che il suo pezzo sarebbe stato uno dei più scaricati dal pubblico a casa, ma è stato addirittura il più richiesto, riuscendo a risalire due posizioni di gradimento e mandando al televoto Pierdavide Carone. Carone che però ce l’ha fatta, complice non solo la sua bravura, ma forse anche il sentimento popolare che fa amare il suo recente pezzo sanremese “Nanì”, scritta con il compianto Lucio Dalla.

I nuovi eliminati tra i big di Amici sono stati invece Karima e Antonino Spadaccino, che hanno regalato al pubblico dei bellissimi momenti di fair play, nella prima manche quando entrambi sono andati al televoto: i due si sono detti grandi amici anche se non hanno frequentato la “scuola” di Maria De Filippi insieme, e hanno spiegato di ravvisare vicendevolmente una certa affinità musicale.

Galleria di immagini: Amici 2012 serale

Forse a pesare sul giudizio del televoto è stata una scelta non proprio azzeccatissima dei pezzi: Karima ha anche cantato con Toquinho, ma è stata ripresa da Simone Annicchiarico per aver mozzato il finale della canzone “Que serà”. Le canzoni cantate dai due erano molto celebri e questo è sempre un azzardo, se non le si canta con inedita verve, come per esempio è accaduto con Annalisa Scarrone che durante la prima esibizione ha cantato “Nothing compares to you”.

Tra i big particolarmente emozionante (ed emozionata) è stata Alessandra Amoroso, che ha pianto dopo essersi esibita con un coro gospel statunitense, suscitando le lacrime anche alla giurata esterna Sharon Stone, che ha spiegato come secondo lei la Amoroso dia tutta se stessa quando si esibisce. Sharon Stone è stata la protagonista indiscussa di questa puntata di Amici: ha esordito raccontando come in questi giorni abbia visitato Roma, che lei ama tantissimo, e stia seguendo dei corsi per imparare a fare la pizza e il gelato. La Stone era stata già in Italia in un periodo da lei ricordato come “per un film che ho girato tanto tempo fa”: si tratta de “L’anno del terrore”, una pellicola sul caso Moro e le Brigate Rosse, in cui la Stone era una sorta di doppiogiochista.

Gli eliminati al televoto tra i giovani sono stati Valentin Stoica nel ballo e Stefano Marletta nel canto. Ci sono stati dei momenti un po’ particolari per Carlo Alberto di Micco, per la prima volta sulla graticola dopo aver avuto la peggio nella sfida contro Claudia Casciaro. Il televoto però l’ha premiato e chissà che non faccia tesoro dei consigli che gli ha elargito la giuria esterna, in particolare Annicchiarico e la Stone, che a differenza di Sabrina Ferilli gli hanno preferito Claudia: i due hanno lamentato una somiglianza eccessiva allo stile blues, ma senza troppo dolore, quello che è necessario per approcciarsi a questo genere musicale.