Francesca Nicolì è un cattivo esempio per i compagni della scuola di “Amici“? Pare di sì, almeno stando alle considerazioni di Maria Grazia Fontana e Rudy Zerbi. La ragazza si è finta malata per pigrizia, saltando le lezioni e non studiando.

Una questione abbastanza importante, dato che l’impegno nella scuola di “Amici” è più un dovere verso se stessi che altro, un’occasione unica nella vita per imparare sul campo il mestiere del mondo dello spettacolo, che non permette pigrizie o pause di riflessione.

La cantante titolare avrebbe lamentato la presenza di polvere, che le causerebbe allergie, accusando in un secondo momento la febbre, che, misurata, era inferiore ai 36°. Poi avrebbe affermato di avere la laringite e di non poter studiare. Inoltre, avrebbe chiesto e ottenuto di cantare con la tonalità più alta, accusando poi Rudy Zerbi di averla fatta sforzare. Infine, ci sono alcune registrazioni delle compagne che la inchioderebbero.

Rudy Zerbi ha commentato a questo proposito:

Sei un esempio negativo per la scuola.

Francesca sarà ascoltata e la commissione deciderà se è vera l’accusa di negligenza. Francesca potrebbe quindi abbandonare “Amici” e rinunciare a un sogno.