Eravamo abituati nella scuola di “Amici” a veder piangere e lamentarsi il cantante Virginio Simonelli. Da un po’ di tempo, a diventare lamentoso è anche Vito Conversano, che ha avuto uno sfogo abbastanza lungo prima con Gabriella Culletta al bagno e poi con gli altri ballerini.

A Vito sembra che niente vada bene, tanto che ripeteva di essere rimasto due ore solo in sala ballo, nonostante gli sproni della compagna che lo invitava a ballare come sa:

Voglio uscire, non ce la faccio più. Sabato che faccio?

Alla fine della pantomima, Vito viene convocato da Luciano Cannito, il suo insegnante, che ha deciso che questo lamentio non va più bene, perché il ragazzo deve imparare a comportarsi con più maturità: la punizione sarà farlo allenare con la sua assistente e non con lui.

Cannito ha detto al ragazzo che si giustificava malamente:

Ti lamenti sempre. Ti sei comportato male, non hai avuto rispetto di me non solo come insegnante ma anche come persona, per questo ho deciso che in questi giorni non ti allenerai con me ma con la mia assistente.

Vito è stato già una volta a rischio eliminazione per contrasti con i docenti, in particolare era incorso in sanzioni disciplinari per aver dato a Alessandra Celentano della “scema”, finendo in sfida, poi regolarmente vinta.