Amityville Horror“, il film horror del ’79 diretto da Stuart Rosenber, avrà un ennesimo remake. Nel 2005 c’era già stato un remake diretto da Andrew Douglas che aveva incassato oltre 108 milioni di dollari.

La trama si basa su eventi realmente accaduti. La famiglia Lutz si trasferisce nell’inquietante e sinistra casa ad Amityville, nel Long Island. Succedono alcuni eventi sinistri, e lo stesso capofamiglia, George rischia la pazzia. Il terrore puro e il successo del film sono dovuti proprio al fatto che gli eventi raccontati si riferiscano a persone e fatti realmente accaduti.

In realtà, nel 1979, il vero George Lutz ha denunciato gli autori del film per aver raccontato una storia di pura fantasia.

Nel 1976 la famiglia Lutz, comunque, si è trasferita lontano dalla casa degli orrori, e i nuovi proprietari non hanno mai dichiarato di aver avuto dei problemi simili alla famiglia Lutz. La stessa cittadina, Amityville, non si è mostrata mai contenta del gran polverone alzato dal film.

La causa giudiziaria è finita nel dimenticatoio quando George Lutz è morto, ma il dubbio permane.

Secondo alcuni, visto il grande successo di questi tempi dei film sul paranormale, come “Paranormal Activity”, gli Studios di Hollywood vorrebbero continuare a raccontare la storia della famiglia Lutz. Il regista sarebbe già stato scelto, la trama dovrebbe essere quella originale.

Resta poco chiaro il motivo per il quale si dovrebbe fare un ennesimo remake, quando sarebbe meglio e più originale pensare ad un sequel o prequel del film.