Sono sempre più numerosi gli ammiratori di Kristen Stewart, e non soltanto tra le fila dei giovani fan di “Twilight“. Ancora una volta è una collega della giovane attrice a fare apprezzamenti pubblici sul suo talento come attrice.

Prima era stata la volta di Jodie Foster, che aveva confessato di non aver creduto nel talento di Kristen quando l’aveva conosciuta sul set di “Panic Room“, ma di essersi ricreduta alla luce dei suoi nuovi film.

Poi il regista di “Welcome to the Rileys”, che l’ha addirittura paragonata a Meryl Streep, mostro sacro dell’olimpo degli attori di maggior talento di Hollywood. Stavolta tocca a Amy Adams, attrice tra gli altri di “Julie & Julia“, compagna del set “On the road“, adattamento del romanzo di Kerouac che Kristen ha girato quest’estate, che ha dichiarato:

È incredibile. Sapevo che aveva le palle. La conosco dai tempi di “Panic Room”, e mi sembrava fantastica. Sento che è cresciuta sui set. È stata grande in “Into the wild”. La ragazza ha le palle.

E aggiunge:

È davvero molto dolce.

Lo stesso aveva detto anche Reese Witherspoon parlando di lei come della compagna di Robert Pattinson. Insomma una giovane star che finora sembra si stia giocando molto bene le sue carte verso una carriera di successo.