Amy Winehouse conquista le classifiche britanniche. A quattro mesi di distanza dalla sua tragica scomparsa, la cantante inglese è entrata al primo posto della chart UK con il disco postumo “Lioness: Hidden Treasures”, che come prevedibile ha subito fatto registrare vendite da record.

L’album postumo di Amy Winehouse contiene alcune tracce inedite registrate prima della sua scomparsa, insieme ad alcuni demo risalenti al periodo delle registrazioni dei suoi album precedenti “Frank” e “Back to Black“, alcune cover, più versioni differenti di brani già noti come “Tears dry on their own”, “Valerie” e “Wake up alone”.

Galleria di immagini: Amy Winehouse

La selezione dei pezzi è stata realizzata dai produttori storici di Amy, Mark Ronson e Salaam Remi.

“Lioness: Hidden Treasures” è uscito lo scorso 5 dicembre e nel Regno Unito ha venduto 140.000 solo nel primo giorno, arrivando a quasi 200.000 copie nella prima settimana; parte dei proventi dalle vendite dell’album andranno alla Amy Winehouse Foundation, un’organizzazione gestita dal padre della cantante scomparsa che supporta e si prende cura di giovani con problemi economici, di salute, disabilità e dipendenza da droghe.

Mitch Winehouse, il padre di Amy, ha comunicato su Twitter che soltanto con le vendite nel primo giorno alla fondazione sono arrivate 140.000 sterline, una per ogni copia del disco venduta e nel periodo natalizio l’album dovrebbe realizzare ulteriori notevoli vendite.

Fonte: DailyMail