Dopo le dichiarazioni di Blake Fielder-Civil riguardo alla rocambolesca storia d’amore con Amy Winehouse, è la volta della sua attuale compagna parlare della defunta star. E lo fa con una rivelazione scioccante: ha lasciato che il suo compagno dormisse con la ex moglie dopo il divorzio.

L’attuale compagna di Blake, Sarah Aspin, con cui l’ex eroinomane attualmente in carcere per furto ha una figlia di pochi mesi, ha parole molto dolci per l’ex moglie Amy, nonostante lei e l’ex marito continuassero a sentirsi in lunghissime telefonate e una volta lei le avesse persino permesso di dormire con lui mentre se ne stava sulla poltrona in salotto.

Galleria di immagini: Funerale di Amy Winehouse

L’inverosimile episodio sarebbe accaduto dopo il divorzio tra Amy e Blake, e Sarah ha lasciato che succedesse perché Blake non voleva ferire una già fragile Winehouse, come ha raccontato lei stessa al Daily Star:

“È stata la cosa più difficile che abbia mai fatto. Stavo praticamente mettendo l’uomo che amavo tra le braccia della sua talentuosa e ricca ex ragazza. Ma non potevo dire di no. Io e Blake eravamo già profondamente innamorati ma lui non l’aveva detto ad Amy. Mi diceva quanto lei fosse vulnerabile e che non voleva rischiare di ferire i suoi sentimenti. Invece le ha detto che ero una ragazza in difficoltà. Ero veramente emozionata nell’incontrarla e comunque cosciente del fatto che era una mia rivale in amore.”

Sarah e Blake si sono conosciuti mentre erano entrambi in rehab per disintossicarsi dall’eroina, e pare che sia stato per Sarah che Blake non ha voluto che Amy lo andasse a trovare in carcere. Ma la 33enne Aspin non ha rancori verso la tragica star:

“Era così affettuosa e gentile, mi chiamava “bella ragazza”. Credo che sapesse che io e Blake eravamo più che amici allora. Non era stupida. Ma siamo andati avanti con quella storia per farla sentire più a suo agio possibile. Amy sembrava così piccola e vulnerabile. Sembrava così persa che avevo voglia di abbracciarla. Anche se hanno dormito nello stesso letto, Blake mi ha assicurato che non è successo niente. Il giorno dopo se n’è andata e non l’ho mai più vista.”

Anche se l’episodio sembra sia successo almeno un anno fa, Amy era già in uno stato piuttosto instabile:

“[Blake] era molto preoccupato per lei. Mi diceva “Piange troppo“. Una persona con così tanto talento dovrebbe avere il mondo ai suoi piedi. Ma sembrava persa senza Blake. Guardandomi alle spalle forse ho agito un po’ da zerbino in quell’occasione ma capisco i sentimenti profondi che legavano Blake e Amy e non volevo farli innervosire.”

Secondo Sarah inoltre i due non hanno mai smesso di sentirsi, con telefonate che duravano anche più di un’ora. Chissà se da quando stava con Reg Traviss la sua situazione emotiva era migliorata. Il legame con Blake di sicuro non si era affievolito, visto che la mancata visita al carcere di lui l’aveva sconvolta.