Nonostante le notizie di ieri per cui un pusher ha dichiarato di averla aiutata a comprare 1.300 euro in crack ed eroina, torna a farsi sentire l’ipotesi che Amy Winehouse fosse davvero in un momento molto felice della sua vita, perché si dice fosse segretamente fidanzata con il regista Reg Traviss e che i due avrebbero voluto sposarsi l’anno prossimo.

Galleria di immagini: Funerale di Amy Winehouse

La proposta di matrimonio sarebbe arrivata appena qualche settimana prima della tragica morte di Amy, e la giovane star avrebbe detto sì a Reg senza esitazioni, decisa a lasciarsi alle spalle una volta per tutte il passato turbolento di eroina e alcol. È quanto riporta una fonte del Sun:

“Reg ha fatto la proposta ad Amy e lei ovviamente ha risposto sì. Lo amava. Non voleva altro che essere sua moglie e iniziare una famiglia con lui. Voleva fortissimamente liberarsi dei suoi demoni. Si sono detti apertamente che volevano trascorrere il resto della vita insieme. Pensavano il meglio uno dell’altro.”

Reg e Amy stavano insieme tra alti e bassi da due anni, negli ultimi giorni il padre della sfortunata cantante aveva dichiarato che sua figlia stava pensando al futuro insieme al regista inglese. Parole confermate anche dalla fonte del Sun:

“Amy ha trascorso una settimana in una clinica di riabilitazione a giugno e dopo ha detto ai suoi cari che era determinata a smettere con l’alcol. Stava pianificando il suo futuro con Reg e questo giocava una parte enorme nei suoi pensieri. Amy era irremovibile sul rimettersi a posto. La proposta di matrimonio di Reg l’aveva resa ancora più determinata. Non voleva più andare avanti com’era.”

Mentre sul dolore di Reg, presente al funerale insieme alla famiglia, dove ha dichiarato di aver perso la sua amatissima Amy, la fonte ha detto:

“Reg è rimasto con la famiglia da quel giorno in poi. Era chiaro che la loro relazione era genuina. Ha reso l’ultima settimana ancora più dolorosa per Reg. voleva trascorrere il resto della sua vita con lei.”

Chissà cosa è successo quella fatidica notte. Pare che Amy qualche giorno prima avesse chiesto all’ex marito Blake Fielder-Civil di poterlo andare a trovare in carcere, ma lui glielo ha negato per paura di mettere a rischio la storia con la nuova ragazza, e Amy l’avrebbe presa molto male. Non resta che aspettare i risultati degli esami tossicologici, ancora tre settimane, per cercare di gettare un lumicino almeno su quello che le è successo fisicamente. Su quello che le sia passato per la testa non ci sarà mai luce a sufficienza probabilmente.