Amy Winehouse è definitivamente cambiata? Pare proprio di si, almeno secondo quanto ha recentemente rivelato lei stessa. La dipendenza da stupefacenti e alcol potrebbe essere solo un brutto ricordo per la cantante inglese, che ora si definisce del tutto “pulita”.

Su Aceshowbiz si legge delle recenti dichiarazioni fatte da Amy sulla rivista britannica “Glamour”, dove ha raccontato le ultime vicende della sua vita professionale e, soprattutto, ha ammesso di aver smesso di fare uso di droga da un giorno all’altro, sottolineando che la cosa è stata praticamente una passeggiata.

Ho usato droghe in passato ma non uso droga da quasi tre anni. Non è stata una cosa difficile. Mi sono letteralmente svegliata un giorno e ho detto: non voglio più farlo.

Che questa dichiarazione sia vera o meno solo la Winehouse può saperlo, quello che è certo è che la cantante di Enfield si è spesso e volentieri mostrata in pubblico in condizioni non proprio sobrie, e ciò accaduto non molto tempo fa.

È sempre Amy a parlare della sua attività nel campo della moda, infatti ha lanciato una linea di abbigliamento per la “Fred Perry“, ideata in collaborazione con la sua casa discografica. Pare che l’idea di buttarsi in questa nuova avventura sia venuta alla Winehouse subito dopo la rottura con il marito Blake Fielder-Civil.

Ho realizzato una collezione classica, perché il loro stile è uguale al mio stile. Ho sempre amato Fred Perry, l’ho sempre indossato, per me è un sogno che si avvera. Non sono una persona sempre sicura di sé, ma su questa collezione mi sento sicura.

Ecco Amy insieme al suo amico-nemico Mark Ronson.