Amy Winehouse proprio non riesce a stare tranquilla per più di tre giorni. Dopo essere apparsa sul palco di un locale londinese per cantare al fianco del padre, ieri la cantante è stata vista con una benda sul polso destro, ma le cause dell’infortunio non sono ben chiare.

La star di “Back to Black” è uscita da un pub di Camden, il Dublin Castle, mostrando una fasciatura al braccio. Un suo portavoce ha dichiarato che in realtà la causa dell’incidente è da ricondursi a una caduta in casa, eppure il Sun non è dello stesso parere.

Una fonte vicina alla cantante, infatti, avrebbe in realtà confessato al tabloid britannico che l’infortunio è la conseguenza di una distorsione del polso che Amy ha subito dopo aver sbattuto violentemente una porta in seguito a un’accesa discussione al telefono domenica sera. Nonostante il dolore, però, la Winehouse avrebbe aspettato fino a ieri per sottoporsi ai necessari controlli in ospedale.

Amy era così arrabbiata dopo aver avuto una discussione al telefono che ha rotto una porta. Il iniziato a gonfiarsi ma lei non se ne è curata per un paio di giorni, fino a quando il padre l’ha convinta a fare una radiografia.

Nonostante tutto, la cantante è stata fotografata ieri sera a Camden e appariva in una forma, anche migliore rispetto a quella, già decisamente meno preoccupante rispetto degli anni passati, vista nei giorni scorsi. Amy, inoltre, aveva poco trucco, la pelle non era rovinata e non c’era traccia del pesante eye liner, fino a poco fa era una sua caratteristica. Che l’apparenza inganni?