Il Gangnam Style del rapper Psy sudcoreano è diventato un vero e proprio tormentone a livello mondiale. Dopo aver spopolato sulle radio e TV di tutto il globo e aver conquistato il pubblico sterminato di Youtube, non ha perso l’occasione di arrivare anche in carcere e, più precisamente, nel complesso di detenzione di Bangkok Remand in Thailandia dove circa cento partecipantidetenuti si sono sfidati in un concorso all’ultimo passo di danza.

=> Leggi tutte le curiosità dal mondo

I detenuti, suddivisi in sette squadre, si sono confrontati sulle note di Gangnam Style non di certo senza un obiettivo; in palio per il gruppo vincitore in grado di ricreare la coreografia migliore è stato messo a disposizione non solo un trofeo, ma anche un gustoso cesto ricolmo di cibi prelibati, difficilmente reperibili in una situazione come quella carceraria. Il torneo non è stato però riservato a tutti: infatti, all’insolita competizione hanno potuto prendere parte solo coloro chiamati a scontare una pena inferiore ai sette anni o ancora in attesa di giudizio.

Il concorso non è stato solo una semplice occasione per portare un po’ di vitalità all’interno della struttura; infatti, come spiegato dal direttore del carcere, la scelta di riunire i detenuti ha creato la possibilità di favorire il processo di socializzazione, facendo abbassare in maniera evidente le tensioni e la violenza tra le mura carcerarie. In più, la danza è un’ottima occasione per compiere attività fisica, fondamentale per chi trascorre molto tempo in ambienti ristretti come quelli dei penitenziari.

Fonte: Yahoo!