A distanza di settimane dalla sua fuga da “Ballando con le stelle”, lo show di Rai Uno condotto da Milly Carlucci, continuano inarrestabili dibattiti e polemiche su di lui: Lorenzo Crespi. Dopo il processo mediatico e le accuse della sua coach Natalia Titova, è arrivato il turno del bell’attore di prendere la parola. E togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

In un’intervista esclusiva concessa a “Diva & Donna”, infatti, racconta di come hanno cercato di manipolare la sua personalità, spara a zero sulla sua compagna di ballo, replicando ai suoi commenti, e racconta i consigli di un amico speciale: Maurizio Costanzo.

Ciò che preme di più a Crespi è sottolineare la sua condotta di vita normalissima, lontana ormai da ogni eccesso:

So cosa dicono di me, non sono matto. Lorenzo non è malato, ha una vita sanissima. Ma è risaputo che chi dice la verità, viene fatto passare per matto. E io non lo sono. Volevano provocarmi? Io sono cambiato, non sono più violento.

È poi la volta di togliersi qualche sassolino dalla scarpa, raccontando il suo rapporto difficile con la severa Titova e con gli altri compagni:

Hanno detto che ho lasciato la Titova sola, là dentro l’unico a essere solo ero io.

Un ultimo commento, infine, va al perché, secondo lui, di tante difficoltà nello show e alle parole di conforto di un sostenitore d’eccezione, che gli ha consigliato di tornare presto in TV:

Non dovevo vincere io e la mia bravura ha spiazzato tutti. Maurizio Costanzo stesso pensava che il processo a me fosse finito. E anch’io. E invece no.

La tormentata soap opera, purtroppo, continua: alla prossima puntata.