Sull’onda delle nozze dell’anno, quelle tra il principe Harry e Meghan Markle, che hanno fatto sognare mezzo mondo, potreste aver deciso di procurarvi un anello proposta di matrimonio, per portare anche voi all’altare la vostra principessa. Ma quali sono i modelli tra cui scegliere e i prezzi sul mercato?

Prima di tutto è importante sottolineare che a volte l’anello di fidanzamento coincide con l’anello per la proposta di matrimonio: nella tradizione, infatti, il fidanzamento non è altro che il periodo che precede il matrimonio. Con il cambiamento delle abitudini e la diffusione della convivenza, tuttavia, il matrimonio è diventato un momento sempre più lontano rispetto al fidanzamento, e in quel caso necessita di una vera e propria proposta di matrimonio, preferibilmente con lui che si inginocchia per farla!

Scegliere l’anello non è facile, perché si tratta di un simbolo d’amore e di una promessa eterna, che porta dritta dritta al matrimonio, al “per sempre”. Se non sapere da dove iniziare, quali sono le pietre per cui optare, quali i materiali e le maison più prestigiose, ma anche il budget di cui tenere conto, ecco una breve guida per districarsi tra le tradizioni e le proposte.

Tra i consigli, non possiamo che darvi prima di tutto quello di optare per gioielli etici, realizzati con materie prime come oro e diamanti estratte nel rispetto delle risorse naturali e del lavoro delle persone. Di solito, in ogni caso, la scelta del materiale principale cade sull’oro, bianco o giallo, o sul platino.

Leggi anche: Anello di fidanzamento: i modelli da scegliereProposta di matrimonio: le frasi più belle

Il più diffuso, tradizione e amato tra gli anelli proposta di matrimonio è il solitario, l’anello cioè con un diamante, pietra che per durezza e purezza meglio può rappresentare l’amore eterno. Naturalmente si tratta di un’opzione non propriamente economica, perché anche scegliendo una caratura del diamante minima, come 0,15 carati, non è possibile trovare un anello in oro bianco a meno di 700 euro. Il prezzo medio per una proposta di qualità, tuttavia, è di 1.500 euro.

Cartier Solitario 1895 in oro giallo con diamante (prezzo su richiesta)

Molto diffusa anche l’opzione di un anello a tre pietre, che potrebbero essere tre diamanti oppure un diamante e altre due pietre dure, sempre con oro. Ovviamente, nel caso della scelta di 3 diamanti, il prezzo sarà a partire dai 2.000 euro.

De Beers Classic Trio in platino con 3 diamanti taglio brillante, da 6.600 euro

La futura sposa potrebbe essere anche amante delle pietre colorate. In questo caso, lo zaffiro è senz’altro la migliore tra le proposte. Proprio un anello di zaffiro e diamanti appartenuto a Lady Diana è stato messo al dito di Kate Middleton dal Principe William quando le ha chiesto di sposarlo. Prezzo: dai 1.000 euro.

Tiffany Soleste in platino con zaffiro e diamanti, 9.450 euro

Non mancano naturalmente le opzioni alternative. Una è quella di utilizzare per la proposta un gioiello di famiglia, qualcosa di antico e raro, praticamente senza prezzo visto il valore affettivo. In questo caso sono due le cose da tenere a mente: accertarsi che la futura sposa ami questo tipo di gioiello, e sapere che, in caso di divorzio, potrete riavere l’anello con voi, al contrario di quello acquistato ex novo. Tante, poi, le scelte per sposi giovani, che vogliono qualcosa di originale e diverso. Un esempio? L’anello Dior che “suggerisce” a lei la risposta. Un “”, naturalmente!

Dior Oui in oro bianco con diamante, 850 euro