Il divorzio tra Brad Pitt e Angelina Jolie è la notizia più diffusa della settimana e resterà ai vertici delle news senz’altro anche nei prossimi mesi. Adesso che è sicuro che l’attrice di Maleficent abbia firmato le carte per avviare le procedure di divorzio lo scorso 15 settembre, tutti si interrogano su come si svolgerà la battaglia legale per quanto riguarda divisione dei beni e custodia dei figli.

Secondo quanto riporta TMZ, la rivista che ha lanciato l’esclusiva del divorzio tra i Brangelina, le questioni inerenti la divisione dei beni e delle proprietà dell’ormai ex coppia più famosa di Hollywood non dovrebbero causare particolare problemi. Brad Pitt e Angelina Jolie, infatti, avrebbero firmato un accordo prematrimoniale “inviolabile”, ossia pensato nei minimi dettagli e con attenzione a tutte le clausole per garantire chiarezza in caso divorzio.

La coppia possiede in totale dodici proprietà, molte delle quali, però, sono state comprate prima del matrimonio e alcune anche precedentemente al loro incontro, rendendo quindi molto facile la loro divisione. Brad possiede sette proprietà, mentre Angelina due; le altre tre, invece, sono state acquistate da entrambe prima del matrimonio. L’attore di Allied ha comprato la casa di Los Feliz (nei pressi di Los Angeles) nel 1994 e, da allora, i due hanno acquistato anche le proprietà che la circondavano per mantenere la loro privacy. La coppia ha poi comprato lo Chateau Miraval in Francia nel 2012, e recentemente i due hanno provato a vendere la loro casa di New Orleans per 3,5 milioni di dollari. Si dice che possiedano anche una villa sull’isola di Maiorca, in Spagna, del valore di 3,8 milioni di dollari.

Laura Wesser, l’avvocato di Angelina Jolie, consiglia di solito alle celebrità di muoversi “velocemente e silenziosamente”, evitando pubblicità e di mostrare pubblicamente i contenuti e le tempistiche degli accordi di divorzio. Sebbene il lato economico (si parla di circa 500 milioni di dollari da spartire) sembra non destare particolari preoccupazioni, non si può dire la stessa cosa per quello che concerne la custodia dei sei figli della coppia – Maddox, Pax, Zahara, Shiloh, Knox Leon e Vivienne. Mentre l’attrice ha chiesto la custodia fisica esclusiva dei figli, accusando il marito di comportamenti violenti e nocivi nei confronti dei bambini, Brad sicuramente cercherà di ottenere la custodia congiunta.

Speriamo che la battaglia legale non sia troppo feroce, soprattutto per il benessere dei figli di Brad Pitt e Angelina Jolie; dopotutto, entrambe i genitori hanno sempre sostenuto che “il benessere dei bambini” è la loro priorità.