Brad Pitt ha compiuto 53 anni il 18 dicembre: un compleanno amaro questo visto che l’attore ha trascorso la giornata lontano dai suoi figli. Angelina Jolie, invece, che ha l’affidamento esclusivo temporaneo dei sei ragazzi Jolie-Pitt, domenica è stata vista in giro a fare shopping con la figlia ShilohMadre e figlia sono state viste al negozio di macchine fotografiche Samy’s Camera. “Shiloh è interessata alla fotografia, e Angelina Jolie le ha chiesto di dare un’occhiata ad alcune macchine fotografiche vintage”, una fonte anonima ha rivelato a US Weekly. “Angelina ispezionava le macchine da molti angoli diversi e faceva domande. Shiloh ascoltava e prestava molta attenzione”.

“Angelina Jolie ha detto a Shiloh che lei avrebbe avuto piacere a regalarle la macchina fotografica e le ha chiesto ‘sei soddisfatta?’ Ha detto a Shiloh che quel modello poteva fare foto in bianco e nero, che è un applicazione molto carina. Shiloh annuiva ma non ha parlato molto. Ascoltava Angelina e si affidava a lei. Angelina ha comprato la macchina fotografica, sono stati lì per 10 minuti e poi se ne sono andati con un autista”.

È una delle rare apparizioni dell’attrice e dei figli dal divorzio Jolie-Pitt, che da quel momento cercano di tenere un basso profilo standosene lontani dai riflettori. Secondo le prime notizie diffuse dopo la separazione, Angelina Jolie si sarebbe trasferita con Maddox, Paz, Shiloh, Zahara, Vivienne e Knox a Malibu, nella casa di Ron Mayer, executive di Universal, che è stata descritta come “costosa” ed “ecologica”.

Brad Pitt non ha potuto trascorrere il giorno del Ringraziamento con i figli e per Natale avrà, a quanto pare, la possibilità di vederli per sole quattro ore. Nonostante ogni accusa di abuso su minore sia stata archiviata dall’FBI e dal Child and Family Service di Los Angeles, Brad può vedere i ragazzi solo quando uno psicologo gli dà il permesso.

“Il lavoro del D.C.F.S. è di assicurare che i bambini sia protetti e in un ambiente sicuro. Come abbiamo già detto, i professionisti per l’infanzia hanno incoraggiato la stipula di un accordo legale accettato e firmato da entrambe le parti nell’interesse dei bambini”, ha dichiarato l’organizzazione a Vanity Fair a novembre. “Angelina Jolie ha detto dall’inizio di essersi mossa per il benessere della famiglia ed è sollevata che dopo il coinvolgimento del D.C.F.S. di otto settimane tutte le tutele per la salvaguardia dei bambini siano state messe in piedi”.  

[leovideo id=’427018′ autostart=’false’ onclick=’0′ related=’true’ exclude=’427019′ termid=’60’ ]