Angelina Jolie si sente fortunata a essere ancora viva. E c’è poco da stupirsi, visto che ben pochi non sanno che la diva di Hollywood, oggi attenta attivista per i diritti umani, è passata per ogni genere di droga e trasgressioni, almeno fino a pochi anni fa.

Di sicuro da quando è arrivato Brad Pitt la bellissima Angelina Jolie ha messo quasi definitivamente la testa a posto, per poter accudire la sua numerosa prole, 6 figli di cui 3 naturali. È lei stessa a essersi raccontata per le telecamere di 60 minutes:

Galleria di immagini: Brad Pitt e Angelina Jolie: Giappone e Vietnam

«Sono passata attraverso periodi tra i più pesanti e i più scuri e sono sopravvissuta. Non sono morta giovane, perciò sono molto fortunata. Ci sono altri artisti e persone che non sopravvivono a certe cose.»

Certe cose come l’eroina, l’alcol e altre dipendente, come ha fatto Angelina nei suoi vent’anni, quando era sposata con Billy Bob Thornton, suo compagno di provocazioni di ogni genere:

«La gente immagina che io abbia fatto le cose più pericolose e peggiori. Per molte ragioni non dovrei essere qui. Penso a quelle volte quando mi avvicinavo troppo al pericolo, mi spingevo troppo in là.»

E ora Angelina si è redenta? È davvero la donna tutta missioni umanitarie e famiglia numerosa? Non esattamente:

«Sono ancora una cattiva ragazza. Ho ancora quel lato di me. È solo al suo posto adesso. Appartiene a Brad Pitt. O alle nostre avventure.»

Fonte: JustJared