Dei sei figli di Angelina Jolie e Brad Pitt, ben tre – Maddox, Pax e Zaharasono stati adottati prima dall’attrice e poi dall’ex marito. Mentre le negoziazioni per il divorzio Jolie-Pitt continuano, la madre biologica di Zahara ha rilasciato alcune dichiarazioni esprimendo il suo desiderio di essere messa in contatto con la sua unica figlia.

Il Daily Mail ha intervistato la madre della dodicenne, Mentewab Dawitt Lebiso, che vive in Etiopia. La donna, che combatte giornalmente con la povertà nel suo Paese, ha detto che soffre moltissimo per la separazione della figlia e che vorrebbe con tutto il cuore riuscire a sentire almeno la voce della figlia per una volta.

“Voglio solo che sappia che sono viva e qui disponibile per parlare con lei. Non voglio mia figlia indietro ma solo mettermi in contatto con lei e poterla chiamare e parlare con lei”, ha dichiarato Mentewab. La mamma di Zahara fu vittima di violenza sessuale, rimanendo incinta. Lei cercò di nascondere la gravidanza per mesi, ma secondo alcuni usi sempre in vigore in quella zona dell’Africa, i suoi paranti la disonorarono. Tuttavia, la donna ha portato a termine la gravidanza chiamando la bambina Yemasrech, che significa “buona notizia”.

Sua madre è stata l’unica ad aiutare la figlia dopo la nascita della bambina poiché la salute della donna è peggiorata portandola ad ammalarsi severamente e a finire in povertà. È a questo punto che Mentewab ha deciso di dare in adozione la figlia per permetterle di vivere una vita migliore.

La sua scelta non è stata però facile e adesso soffre terribilmente per la perdita della bambina, anche se si rende conto che la sua vita con Angelina Jolie è sicuramente migliore rispetto a quella che lei avrebbe potuto mai offrirle. Il giorno del compleanno di Zahara è comunque il più difficile per la signora.

“Mi manca tutto il tempo. Penso sempre a lei e desidero ardentemente di sentire la sua voce o vedere la sua faccia. So quando è il suo compleanno ma sono triste perché non posso celebrarlo con lei. Vorrei davvero tanto festeggiare con lei il suo compleanno e altri giorni speciali”.

Mentewab Dawitt Lebiso vorrebbe in realtà poter tornare a vivere con la figlia, ma non è quello che sta proponendo in quanto si rende conto delle sue precarie condizioni di vita. La donna vive in una casa con due stanze in affitto e guadagna giusto quello che serve per potere mangiare. Spesso si reca in città dove ci sono dei computer, che usa per cercare informazioni su Brad, Angelina e i loro bambini. Ogni tanto riceve aggiornamenti sulla figlia da un fratello che vive in America.

La mamma di Zahara ha anche aggiunto di non ricevere alcun supporto finanziario da Brad Pitt e Angelina Jolie, né di aspettarsi niente da loro. Tuttavia, vorrebbe ricevere delle fotografie della figlia. “So che la sua vita è con Angelina in un altro Paese e che lei parla un’altra lingua rispetto alla mia. Tutti prima o poi moriamo e prima che accada a me vorrei che lei sapesse che esisto e che ha una famiglia in Etiopia”.