Per fortuna il pastore della Florida Terry Jones ci ha ripensato. Non ci sarà alcun falò in cui bruciare copie del Corano, il libro sacro di musulmani, in occasione dell’anniversario dell’attacco alle Torri Gemelle che arriverà domani 11 settembre.

Tra i tanti che si sono subito schierati contro la proposta di Jones ci sono stati il presidente degli USA Barack Obama, numerose star dello spettacolo come Angelina Jolie e lo stesso Vaticano, che ha giustamente chiesto il massimo rispetto per i testi e i luoghi sacri di qualunque religione.

In particolare, la bella protagonista di Lara Croft, che attualmente si trova in Pakistan in qualità di ambasciatore dell’UNHCR per portare soccorso alle popolazioni colpite dalle alluvioni, ha lanciato un appello per far cambiare idea circa la volontà di bruciare il Corano.

Un appello che, unito ovviamente ai tanti fatti in queste ore, è risultato efficace, tanto da poter dire che anche Angelina Jolie ha contribuito a far tornare su più miti posizioni il pastore americano.

Intanto, va registrato come, in occasione del lancio del suo ultimo thriller “Salt”, Angelina Jolie ha confermato di non avere alcuna intenzione di lasciare le scene, non a breve almeno. L’attrice ha infatti precisato di essere stata fraintesa e di non essersi riferita a una data nel breve periodo quando ha parlato di ritiro.