Anche se le feste sono terminate, è possibile ritagliarsi del tempo da passare in compagnia dei nostri figli divertendosi in modo educativo grazie ai cartoni animati. Se poi non avete ancora un bambino o una bambina ad allietare le vostre giornate, sarà ugualmente divertente passare un’ora del proprio tempo e tornare indietro nel tempo a quando ci bastava vedere un cartone per sognare ed evadere un po’.

Galleria di immagini: Vita da Giungla - Operazione Tricheco

=> Scopri il risvolto educativo del cartone “Monster High”

Più passa il tempo e più aumentano i cartoni animati che non ci fanno certo rimpiangere i vecchi capolavori Disney che hanno accompagnato l’infanzia di tante diverse generazioni. Ultimo in ordine d’apparizione è “Vita da Giungla – Operazione Tricheco“, disponibile dal 9 gennaio in DVD per Universal Pictures, in cui il protagonista è un simpatico pinguino di nome Maurice convinto di essere una tigre che verrà arruolato per sconfiggere dei perfidi trichechi che da anni terrorizzano la comunità dei pinguini del Polo Sud.

Vita da Giungla è solo l’ultimo film appartenente all’universo dell’ era tecnologica e che, pur servendosi delle tecniche più sofisticate, riesce a divertire e a far viaggiare la fantasia non sono dei più piccoli ma anche degli adulti.

La storia dell’animazione computerizzata è abbastanza recente, risale al 1995, quando uscì al cinema Toy Story – Il Mondo dei giocattoli, il primo lungometraggio d’animazione realizzato interamente in computer animation tridimensionale.

Toy Story fu una vera e propria rivoluzione; non solo aprì la strada alle nuove tecniche d’animazione in computer grafica, ma portò il cinema d’animazione ad un livello superiore, permettendogli di competere con i titoli “da grandi” ed anche con grandi produzioni Hollywoodiane.

Prova lampante di ciò è sicuramente Wall-E, lungometraggio d’animazione del 2008 della Pixar Animation Studios, la cui animazione è parte integrante di un’opera ben più complessa ed elaborata, con un testo narrativo ricco e capace di raccontare presente e futuro al tempo stesso.

=> Scopri le leggende del volo in un documentario 3D

Il successo di questi film è dato anche dalla notevole capacità inventiva dei nuovi studi di animazione che si avvalgono di sceneggiatori talentuosi per creare storie fantastiche e di livello, tanto che all’inizio del nuovo millennio venne istituito un nuovo Premio Oscar, quello per il Miglior Film d’Animazione.

Il primo Oscar della storia dell’animazione venne assegnato nel 2002 a Shrek, il film della DreamWorks da cui poi nacquero sequel e spin-off. Nel caso voleste tuffarvi nel mondo dell’animazione a cinque stelle, ecco di seguito i titoli dei film d’animazione che nel corso degli anni hanno vinto il prestigioso premio e che vi divertiranno, sia che li vediate con i vostri figli o meno.

2002 – Shrek

2003 – La città incantata

2004 – Alla ricerca di Nemo

2005 – Gli Incredibili

2006 – Wallace e Gromit: La maledizione del coniglio mannaro

2007 – Happy Feet

2008 – Ratatouille

2009 – Wall-E

2010 – Up

2011 – Toy Story 3 – La Grande Fuga

2012 – Rango