Dopo le polemiche dei giorni scorsi, legate all’assenza di contratti e alla mancata diffusione degli spot di Anno Zero, Michele Santoro, dal sito del programma torna a farsi sentire:

Cari amici, sono Michele Santoro e ho bisogno del vostro aiuto. Mancano pochi giorni alla partenza e la televisione continua a non informare il pubblico sulla data d’inizio di Annozero. Perciò vi chiedo di inviare a tutti i vostri amici e contatti su Internet gli spot che abbiamo preparato a questo scopo e che non vengono trasmessi.

Non manca poi una frecciatina a Bruno Vespa e al suo diverso modo di fare giornalismo:

Leggiamo oggi su Panorama, a firma Bruno Vespa. “In Francia e in Spagna il servizio pubblico è di strettissima osservanza governativa. Non credo che da quelle parti un Michele Santoro potrebbe esistere, come non potrebbe esistere in Germania o in Gran Bretagna”.

Giusto. Non si capisce per quale disguido tecnico Bruno Vespa non vada ancora in onda in quei paesi in mondovisione.