Sarà un addio molto romantico quello di giovedì di Michele Santoro a Annozero, un addio dedicato a coloro che hanno fatto la fortuna del programma: i telespettatori. Santoro avrebbe dovuto partecipare oggi a una conferenza stampa, in cui si sarebbe saputo di più del suo futuro, ma è stata annullata.

Il passaggio a La7 sembra imminente, anche se ancora fumoso: si parla di altri passaggi, tra cui Fabio Fazio e Giovanni Floris, e si è fatto anche il nome di Milena Gabanelli, che tuttavia ha smentito. Si dice che anche qualcun altro dovrebbe passare all’emittente di Telecom: nientemeno che il direttore di Rai 3 Paolo Ruffini, il quale ha comunque completato i palinsesti autunnali.

Galleria di immagini: Michele Santoro

Quel che è certo è che giovedì Santoro ci dirà qualcosa nell’anteprima, rimandando l’incontro con i giornalisti al talk vero e proprio, mentre sarà in piazza con gli ex lavoratori di Current a Bologna il prossimo venerdì, per protestare assieme a loro dopo la cancellazione della rete da SKY. E si sa anche a quanto ammonta la buonuscita di Santoro, come da contratto, a 2,3 milioni di euro.

Si parlerà di referendum ad Annozero dopodomani, spostando tutte le questioni su un lato più spiccatamente politico data l’imminente consultazione del prossimo 12 e 13 giugno. Ultimi fuochi d’artificio dunque a Annozero, nell’augurio che il format possa essere ancora utilizzato anche sulle frequenze di La7.