A poche ore da una nuova puntata del programma “Annozero“, arriva forte e sonora la protesta del Partito Socialista Italiano, il cui pensiero è rappresentato dalle parole di Andrea Nesi. Il responsabile PSI della comunicazione coi media ha pubblicato un video su Youtube con un attacco ben preciso al giornalista Michele Santoro.

Per una volta, le critiche al presentatore di Annozero sul modo di condurre la trasmissione non arrivano dalla dirigenza Rai ma dai partiti politici di minoranza.

Galleria di immagini: Michele Santoro

Il programma, infatti, per come è strutturato non permette alle forze politiche di minoranza di prendere parola e spiegare la propria opinione sui diversi temi. Si parla tanto di televisione pubblica e imparziale, ma alla fine a rimetterci sono solo le piccole coalizioni.

Questa sera, siederà in trasmissione Fausto Bertinotti, la cui presenza è stata fortemente voluta dal presentatore Michele Santoro. Secondo Nesi, questo invito dovrebbe essere esteso a tutti gli altri partiti che molto spesso vengono inglobati nei poli di maggioranza per continuare a lavorare in Parlamento:

“Auspichiamo che l’invito rivolto a Fausto Bertinotti per la puntata di questa sera sia solo l’inizio di una serie di inviti con cui Santoro intende dare seguito alle sue stesse parole sulle minoranze. E che dalla prossima settimana vedremo ricomparire ad “Annozero” rappresentanti delle altre forze politiche scomparse dai media, a partire dal segretario nazionale del Psi, per proseguire con i Verdi o i Radicali, solo per citarne alcuni.”

Tuttavia, il video di protesta in questione è stato rimosso dalla lista di Youtube. Resta però un quesito importante da risolvere: è giusto dare voce alle minoranze politiche, spesso dimenticate dai media?