Ad Annozero stasera si parlerà della guerra in Libia e degli sbarchi di rifugiati a Lampedusa. Una situazione difficile che va posta anche e soprattutto dal punto di vista delle politica internazionale, per poi passare al modo in cui sta venendo affrontata dalla politica interna. Il titolo infatti ricalca il motto di Umberto Bossi, prendendo il nome di “Fuori dalle balle“.

Michele Santoro accantona la querelle contro Giuliano Ferrara, ma anche il discorso pure molto attuale sul nucleare, per spostare l’asse della discussione sul una questione di scottante importanza: come si dovrebbe affrontare il problema degli sbarchi a Lampedusa?

Galleria di immagini: Guerra in Libia, primo giorno

In studio, oltre al giornalista Marco Travaglio e al vignettista Vauro, ci saranno anche il leader dell’Italia dei Valori Antonio Di Pietro, Fabrizio Cicchitto del Popolo della Libertà, il direttore di Libero Maurizio Belpietro e l’inviato de l’Espresso Fabrizio Gatti.

Non si tratterà solo della questione degli sbarchi, per cui la Lega sta alzando la voce non poco in questi giorni, ma anche dell’esclusione non da poco dell’Italia dalla videoconferenza a quattro, cui prenderanno parte Germania, Francia, USA e Gran Bretagna, sulla crisi libica.

Il tutto inserito naturalmente in un contesto più ampio, in cui comunque non risulterà esente dal dibattito il premier Silvio Berlusconi, la nuova nomina operata per il ministro dell’Agricoltura, e anche le contestazioni ricevute presso l’isola siciliana. La situazione complessiva dell’Italia appare spinosa.