Hollywood si sveglia sotto shock: secondo il sito TMZ Charlie Sheen è sieropositivo e lo annuncerà ufficialmente durante la trasmissione della NBS “Today”. Il direttore di “Top Hollywood“, Howard Bragman ha dichiarato:

Ne ero al corrente da molto tempo, non si tratta di una sorpresa. Sono addolorato per lui e spero che questo fatto sia d’insegnamento a tutto il mondo: si tratta di una malattia che può colpire chiunque.

Charlie Sheen, famoso per aver interpretato “Platon” e “Wall Street“, è spesso balzato agli onori della cronaca per il suo stile di vita fatto di eccessi: in prigione per risse, violenze alle sue partner e ai fotografi, guida pericolosa e, soprattutto, abuso di droga e di alcol. L’attore, oggi 50enne, ha anche ammesso di essere stato in passato un frequentatore di prostitute.

Ora, però si potrebbe aprire un nuovo capitolo fatto di altri problemi con la legge. Ha infatti dichiarato una fonte alla rivista “The Enquirer“:

Charlie ha fatto sesso con diverse partner senza dichiarare loro di essere HIV positivo.

Tra queste, c’è anche Scottine Ross, nome d’arte di Brett Ross, una ex attrice porno con cui Sheen ha avuto una relazione dal novembre 2013 all’ottobre del 2014 quando, dopo la rottura del fidanzamento, è stata ricoverata in ospedale per overdose.

Una famiglia celebre la sua: suo padre, Martin Sheen (nome d’arte per Ramón Antonio Gerardo Estévez), è stato il protagonista di un film cult come “Apocalypse Now“, diretto da Francis Ford Coppola; suo fratello, Emilio Estevez, è stato considerato per anni un astro nascente del cinema; gli altri due fratelli (Ramon e Renèe) sono entrambi nel mondo dello spettacolo. Suo nonno, Francisco Estevez, era un immigrato spagnolo che sposò una donna irlandese.

Charlie Sheen ed Emilio Estevez hanno girato insieme un episodio della sit-com della CBS “Two and a Half Men, nel 2008.