Esistono, tra i cibi che si possono portare in tavola, degli antinfiammatori naturali: si tratta di alimenti che hanno la capacità di ridurre, attenuare e prevenire le infiammazioni presenti nel corpo, da quelle delle ossa a quelle muscolari.

Gli antinfiammatori naturali non hanno controindicazioni, e rispetto ai farmaci antinfiammatori chimici non sono gastrolesivi e possono essere assunti per lunghi periodi di tempo. Mentre i cibi di origine industriale, troppo elaborati e sapidi possono aumentare il livello di infiammazione nel corpo, questi alimenti sono perfetti per ripristinare l’equilibrio.

Vediamo, allora, 7 antinfiammatori naturali che possono considerarsi veri e propri alimenti miracolosi.

  1. Ananas. L’ananas è la regina degli antinfiammatori naturali: la bromelina che contiene, infatti, è un enzima che aiuta la digestione e riduce gonfiore e infiammazione. Il frutto è da preferire fresco e si può consumare per prevenire ma anche in caso di infortuni.
  2. Papaya. I benefici della papaya sono molto simili a quelli dell’ananas, contiene bromelina e diversi altri enzimi che stimolano la digestione. Alternatala all’ananas e utilizzatela per succhi e frullati.
  3. Mirtilli. I mirtilli contengono un’elevata quantità di antiossidanti e di flavonoidi che aiutano a ridurre l’infiammazione nel corpo. Aggiungeteli a frullati, yogurt o dolci.
  4. Aglio. Sono i molti composti dello zolfo presenti nell’aglio a conferirgli le sue capacità antinfiammatorie. Sarebbe preferibile consumarlo crudo, ma si può anche inserire in cucina con condimenti, salse, zuppe.
  5. Cipolla. La cipolla è molto ricca di quercetina, e consumare antiossidanti come flavonoidi e quercetina riduce molto le infiammazioni: inseritela come potete nella dieta, in insalata ma anche in piatti golosi come panini, fritti, pizze ripiene, frittate.
  6. Peperoncino di Cayenna. Ricco di antiossidanti, è perfetto per sfiammare i tessuti. Anche la sua capsaicina offre tanti benefici per la salute, a partire dalla regolarizzazione della circolazione sanguigna.
  7. Spinaci. I già nominati flavonoidi sono potenti antiossidanti con proprietà antnfiammatorie: gli spinaci ne contengono una grande quantità, proprio come le altre verdure a foglia larga. Si possono mangiare anche freschi, in insalate creative con agrumi e frutta secca.