Esistono molti alimenti che, per le loro proprietà benefiche, si comportano come dei perfetti antinfiammatori naturali.

Le infiammazioni (dette flogosi) possono avvenire in diverse zone del corpo: si tratta di processi di difesa che l’organismo mette in atto a seguito dell’azione di un agente fisico, spesso esterno, per eliminarlo. I tessuti si gonfiano e si irritano, quindi si avverte dolore, bruciore, malessere generale e sintomi più specifici a seconda dell’area in cui è localizzato.

Vediamo allora come tentare di combattere a tavola con degli antinfiammatori naturali questi fastidi, tenendo sempre in conto che anche i prodotti della natura possano causare effetti collaterali o essere soggetti a precise controindicazioni, soprattutto se abbinati con i canonici farmaci. Per questo motivo, non è consigliata l’automedicazione, ma l’assunzione sempre previo consiglio del medico o dello specialista.

Ecco, per chi predilige i rimedi naturali, quali sono gli alimenti che possono funzionare come antinfiammatori naturali.

  • Ananas: contiene la bromelina, un elemento dal potere antinfiammatorio che ha un effetto decongestionante e drenante a livello linfatico. Per questo aiuta a smaltire i prodotti locali di una risposta infiammatoria. Oltre che per infiammazioni all’apparato digerente, è spesso impiegato a livello di pelle e di abrasioni, tramite impacchi dell’infuso filtrato.
  • Curcuma: la sua applicazione può essere indicata su un ventaglio molto elevato di problematiche, dall’artrosi ai disturbi di stomaco e intestino, passando per i piccoli fastidi a muscoli e pelle.
  • Olio extravergine d’oliva: contiene oleocantale, un antinfiammatorio somigliante all’ibuprofene, principio attivo alla base di numerosi farmaci. Il classico pizzicorio alla gola provocato quando viene ingerito fresco è dovuto proprio alla presenza dell’oleocantale.
  • Zenzero: grazie alla presenza di kaempferolo, un antiossidante capace di inibire l’enzima COX-2, è utilizzato da secoli come antinfiammatorio. Sotto forma di tisana costituisce un buon rimedio antinfiammatorio, utile principalmente per diminuire i sintomi di nausea e vomito.
  • Cannella: nella medicina popolare è spesso utilizzata per il trattamento di reumatismi e infiammazioni. Le sue proprietà antinfiammatorie e anticoagulazione sarebbero dovute al suo contenuto di cinnamaldeide.
  • Semi di lino: sono ricchi di omega3, per questo, sono un valido aiuto naturale per contrastare le infiammazioni.
  • Salmone: l’omega 3 diminuisce l’infiammazione e il dolore. Molti studi hanno anche dimostrato che mangiare moderatamente pesce o prendere olio di pesce riduce il dolore e le infiammazioni, in particolare per le persone che soffrono di artriti.