Ingredienti: 4 carciofi freschi, 100 grammi di parmigiano, 4-5 cucchiai d’olio.

Volete fare bella figura con gli amici invitati a cena presentando un piatto semplice da preparare, ma poco comune?

Acquistate 4 carciofi freschi e separate il gambo dalla parte superiore. Non gettate il gambo perché potrà essere riutilizzato per un risotto, quindi se non lo dovete consumare subito pulitelo e surgelatelo.

Poi prendete il carciofo e iniziate ad eliminare, strappandole fino alla base, tutte le foglie esterne più dure, fino ad arrivare alla foglie più interne, molto più tenere. Completata tale fase prendete il carciofo e tagliate di netto i due centimetri superiori del carciofo, in modo da eliminare tutte le spine delle foglie.

Procedete quindi a tagliare a metà i carciofi lungo la verticale. Prendete ogni singola parte del carciofo e con un coltello eliminate la “barbetta” presente nel cuore, perché fastidiosa in bocca.

Completata l’operazione dovete affettare ogni carciofo in listarelle delle spessore di non più di 2 millimetri.

Sparpagliate tutti i carciofi tagliati su un vassoio, in modo da creare un tappeto.

Prendete del parmigiano e tagliate delle scaglie che posizionerete sopra il tappeto di carciofi. Completate il piatto versando un filo d’olio sopra il tutto.

Variante: Se riuscite a trovare della bottarga (non quella in polvere), sarà possibile sostituire le scaglie di parmigiano con delle listarelle di bottarga dello spessore di qualche millimetro.

Il risultato è garantito!