Nell’ambito di MADE expo s’inserisce “Antisismica: soluzioni tecniche”, un evento mirato a sensibilizzare anche le istituzioni sull’urgenza di incentivi per agevolare la ristrutturazione degli edifici o la costruzione ex novo degli immobili per affrontare gli effetti dei fenomeni sismici.

Il recente sisma che ha colpito l’Emilia e prima ancora l’Abruzzo fa riflettere sul rischio che corre il patrimonio edilizio italiano, ormai obsoleto e inadeduato ai tempi. MADE expo da tempo offre un reale contributo alla definizione di una nuova politica del costruire, imperniata appunto sulla messa in sicurezza del territorio per prevenire e limitare le conseguenze delle emergenze sismiche sugli immobili civili e industriali. Ecco perché si pone l’urgenza di riqualificazione antisismica del patrimonio immobiliare italiano.

MADE expo, all’interno dei propri padiglioni, ospiterà una mostra dal titolo “ANTISISMICA: soluzioni tecniche”, una raccolta di proposte concrete di aziende specializzate nel settore che presenteranno i sistemi più innovativi in grado di contribuire al miglioramento delle norme antisismiche degli edifici. La mostra è un’occasione unica per le aziende, che hanno l’opportunità di presentare le proprie soluzioni alla business community internazionale che appartiene alla filiera delle costruzioni.

Un esempio dell’impegno di MADE expo è il “libretto sismico del costruito”, che vuole essere uno strumento tecnico in grado di valutare il danno atteso di un edificio in funzione delle sollecitazioni causate da eventi sismici e intanto pensa ad una vera e propria certificazione per gli immobili che ne attesti la ”qualità antisismica”.

MADE expo si è posto l’obiettivo di promuovere la costruzione o la ricostruzione di edifici che conservino attraverso gli anni elevati livelli di resistenza e una stabilità strutturale, che possano rispondere concretamente ai criteri di sicurezza richiesti. La quattro giorni milanese sarà un’occasione unica per mettere in atto un’azione avviata da tempo e sulla quale la manifestazione sta investendo energie e risorse pensate e mirate soprattutto ad offrire un reale contributo alla messa in sicurezza del patrimonio immobiliare italiano. Ad evitare eventi drammatici come quelli che di recente hanno colpito una delle più belle realtà del nostro Paese.