Ieri sera è andata in onda la seratona dell’Isola dei famosi 9, più o meno tutti gli ex concorrenti hanno vinto un premio, dal più votato del pubblico, alla più rifatta, passando dal vincitore morale. In effetti, c’è stata una gara personale fra Valeria Marini ed Antonella Elia in fatto di abbigliamento stravagante nude look. La vincitrice è arrivata in studio vestita in pizzo bianco con tanto di gomma in tulle vaporosa, una sorta di Barbie Biancaneve, non si capiva bene se avesse o no il reggiseno.

Valeria Marini, invece, si è presentata con un abito color carne, anche lei in effetto nude look, con un incontenibile décolleté, ed un florido lato B, oportunamente contenuto, stile Jessica Rabbit in crisi di astinenza dell’abito rosso. L’amica delle donne e la nemica di tutti, la giunonica e la minuta, due bionde a confronto, con in comune trasparenze sensuali e voglia di apparire.

Sono agli opposti, Antonella Elia e Valeria Marini hanno dato all’isola quello che hanno potuto e voluto dare, la Valeriona annoverata nelle fila delle rifatte, l’altra risultata essere la più votata, la più strampalata, con il ruole da interpretare della pazza e, chissà, se studiata o spontanea.

Valeria Marini, nonostante i chili persi in Honduras, resta con le curve morbide che l’abito aderente non fa altro che esaltare e provocare con il gioco delle trasparenze, un abito messo a dura prova dal balletto trash regalato al pubblico. Difficile capire se indossasse un capo di biancheria di quelli che lei crea in veste di imprenditrice, o se abbia preferito lasciarli a casa.

Antonella Elia, invece, ha ben poco di strabordante, nonostante l’abito bomboniera, ha ben poco di strabordante. Ci hanno pensato le colleghe pluririfatte, Arianna David, Aida Yespica e Nina Moric. Tante donne, tanti mondi, tutte straordinariamente belle, magari poco nature, pur sempre belle.