L‘aperitivo di Natale è un piccolo pasto che si consuma prima del pranzo o della cena di Natale vera e propria. Durante l’aperitivo si serve una bibita leggermente alcolica, accompagnata da stuzzichini e finger food, per i quali non è necessario utilizzare piatti e posate.

Di seguito 5 idee di ricette per accompagnate l’aperitivo di Natale e stupire piacevolmente i commensali.

Tartine di Natale

tartine al prosciuttoLavate accuratamente 2 cetrioli sotto l’acqua corrente e asciugateli con la carta da cucina, affettateli finemente con la mandolina per il senso della lunghezza e conditeli con poco olio extravergine di oliva, sale e pepe. Affettate la baguette e realizzate le tartine spalmando 50 g di formaggio cremoso fresco su ogni pezzo di pane e farcitelo con una sottile fetta di cetriolo e una di prosciutto crudo tagliato sottilmente. Bloccate l’oliva nera sulla tartina con l’aiuto di una forchettina. Tenete al fresco fino al momento di servire.

Polpette di melanzane

polpette di melanzaneLavate e tagliate in quattro 2 melanzane, mettetele su una placca da forno e conditele con olio extravergine di oliva, sale e pepe. Cuocete in forno a 200 °C per 15 minuti; fate intiepidire e con un cucchiaio prelevate la polpa cotta lasciando da parte la buccia; tritate la polpa finemente con un coltello e unitela in una ciotola insieme a 1 uovo, un trito di prezzemolo, 1 spicchio d’aglio spremuto, 100 g di pangrattato e 100 g di pecorino grattugiato. Mescolate il composto con un cucchiaio di legno e fate riposare in frigo 30 minuti. Passato il tempo formate le polpette con le mani, passatele nel pangrattato e friggetele poche per volta in abbondante olio di arachidi finché non saranno gonfie e dorate. Prelevatele con una schiumarola e servitele calde o fredde. Accompagnate con una salsa al pomodoro.

Involtini di zucchine e salmone

involtini zucchine e salmoneLavate 2 grosse zucchine, affettatele per la lunghezza non troppo sottilmente e grigliatele su una piastra rovente leggermente unta. Salatele alla fine, quando sono cotte, e fatele raffreddare. Formate gli involtini stendendo una fetta di zucchina con sopra una fetta di salmone affumicato, poco aneto fresco e qualche goccia di limone. Arrotolate e fermate con uno stecchino. Tenete al fresco fino al momento di servire.

Spiedini di gamberi

spiedini di gamberiTogliete il carapace e lavate sotto l’acqua 800 g di gamberi freschi lasciando intatta la coda. Distribuiteli in una pirofila larga e conditeli con una vinaigrette realizzata con olio extravergine di oliva, il succo di un lime, fior di sale e pepe nero in grani pestato al momento. Fate macerare 30 minuti e, passato il tempo, infilzate i gamberi sugli spiedi di legno e cuoceteli su una piastra ben calda alcuni minuti per lato. Servite caldi.

Vellutata di zucca

crema di zuccaPulite e tagliate a piccoli pezzi 1 zucca di medie dimensioni. Affettate finemente 2 scalogni e fateli rosolare in una pentola in poco olio extravergine di oliva. Aggiungete la zucca e un pezzetto di zenzero tritato, salate e coprite con brodo vegetale. Portate a bollore, abbassate la fiamma e continuate la cottura per circa 30 minuti finché la zucca non sarà morbida. Unite poca cannella in polvere, poca curcuma, 1 macinata di noce moscata e un mazzetto di coriandolo fresco tritato. Frullate con un mixer a immersione fino a ottenere una crema liscia. Fate raffreddare e servite in bicchierini individuali. Si può preparare anche in anticipo.