Apple sta mietendo successi su successi, tanto da essere diventata uno dei primi produttori di smartphone a livello mondiale. Pensare che nel 2007 nessuno avrebbe scommesso su un successo di queste dimensioni. Eppure Steve Jobs è sempre stato convinto che le sue creature, iPhone prima e iPad poi, avrebbero fatto scuola perché altamente innovativi.

Galleria di immagini: La moda su iPhone

Non ci vuole di certo un esperto di mercato per affermare che Jobs ci aveva visto lungo. Volente o nolente oggi tutti i principali produttori di smartphone sono all’inseguimento di Apple. L'{#iPhone} è giunto ormai al suo quinto modello e fa registrare vendite altisonanti, come si è visto proprio pochi giorni fa in concomitanza conl l’uscita del modello 4S, e iPad, giunto alla seconda generazione, ha cannabilizzato il mercato dei tablet.

Ma in questa sede non vogliamo certo analizzare i successi mietuti da Cupertino, bensì porre particolare attenzione sul rapporto che le donne hanno con la mela morsicata. Perché quindi tanto successo? Le ragioni sono molteplici. In primis la facilità di utilizzo, il cosiddetto user friendly, che permette un approccio più smart anche con le funzionalità più complesse, come ad esempio editare un file.cad.

La possibilità di avere tra le mani molti strumenti come internet, posta elettronica e app di ogni genere sia per il {#lavoro} che per il tempo libero, dal fitness alla cucina, dalla {#moda} allo shopping, fa sì che in ogni momento qualunque donna abbia potenzialmente tra le mani tutto il necessario per compiere rapidamente qualsiasi operazione in pochissimi istanti, senza mai allontanarsi da un incontro di lavoro o durante un’uscità con la famiglia.

Indubbiamente l’asso nella manica dei prodotti Apple è sempre stata la semplificazione. Ma non solo; utilizzare un iPhone o un iPad è indubbiamente anche piacevole, oltre che facile e produttivo. Inoltre, Cupertino riesce sempre ad azzeccare il form-factor dei propri device. Infatti, non è certo un mistero che Steve Jobs avesse un talento smodato per il design, un aspetto questo che non passa di certo inosservato agli occhi del gentil sesso.

Un altro fattore che ha contribuito a far breccia nel popolo in gonnella è la personalizzazione. Se il form factor dei device nel corso degli anni è comunque rimasto pressoché invariato, le possibilità di personalizzare il proprio iPhone o iPad, con tantissime custodie, sono pressoché infinite. Giocare quindi con gli accessori e con i colori è affascinante, tanto che le fashion addicted non avranno difficoltà ad abbinare il colore della custodia del proprio iPhone a un altro accessorio, come la {#borsa} o gli occhiali da sole.

Estetica e facilità di utilizzo sono un connubio vincente che di fatto ha decretato il successo della Apple. Se a tutto questo aggiungiamo anche il ruolo dei media, i quali hanno sempre creato hype attorno a tutti i prodotti di Jobs, ecco che il successo è servito su un piatto d’argento. D’altronde i sondaggi condotti da Nielsen parlano chiaro e non danno adito a dubbi o disquisizioni: iOS è sempre in testa alle preferenze delle donne.