Per trovare l’uomo giusto la strategia ideale è fare caccia grossa: frequentare più uomini contemporaneamente. È quasi scientificamente provato che è il metodo più indicato per trovare l’uomo della propria vita, la relazione dei propri sogni, e intanto cullarsi in un corteggiamento multiplo.

Di solito le donne frequentano un uomo alla volta, e vi si legano ancor prima di capire se è quello giusto oppure no, andando incontro così a cantonate inesorabili e a mal di cuore irrecuperabili. Mentre invece nella fase in cui ci si frequenta, ci si conosce, e quindi non c’è ancora nessuna relazione esclusiva, è perfettamente legittimo, anzi auspicabile, mettere altre uova nel proprio paniere. Gli uomini ci sono arrivati prima, facendone una questione statistica: più tentativi di corteggiamento uguale più possibilità di riuscita, con le donne a considerarla una strategia vile e superficiale. E invece così facendo sono loro che hanno imparato a subire dei no senza troppi crucci, mentre le donne rimangono a leccarsi le ferite alla prima delusione.

Frequentare più uomini contemporaneamente, sempre parlando di una fase iniziale di corteggiamento, di flirt, non di relazione vera e propria, permette di evitare di attaccarsi morbosamente al primo che ci fa palpitare e allo stesso tempo ci fa sembrare più ambite e impegnate che mai, cosa che accende sempre l’interesse di chiunque. Certamente molto più del sembrare disperatamente single.

Così facendo non solo si dà una bella spinta alla propria autostima, ma ci si diverte, ci si dà la possibilità di conoscere più persone potenzialmente interessanti, si aumentano le probabilità di trovare l’uomo giusto, ci si impedisce di focalizzarsi troppo su quel qualcuno che a un primo corteggiamento può essere sembrato perfetto ma che potrebbe nascondere difetti imperdonabili che si manifestano solo intorno al quinto appuntamento. Senza contare che toglie pressione e imbarazzo, facendo apparire più naturali e brillanti, meno insicure e timide.

Certo questa fase non può durare in eterno. A un certo punto dopo una serie di appuntamenti paralleli qualcuno nella mischia emergerà come quello che si conferma l’ideale per iniziare una relazione seria. Di solito succede quando non si fissano più appuntamenti in agenda, ma diventano spontanei. E a quel punto, ma solo allora, bisognerà abbandonare gli appuntamenti multipli. Sempre se si vuol fare vita di coppia.

Fonte: YourTango