Arriva nelle sale italiane il 14 settembre Appuntamento al Parco, il film con Diane Keaton diretto da Joel Hopkins, una commedia romantica ispirata a una storia vera. Ambientato ad Hampstead Heath, una delle zone più suggestive di Londra, è un racconto divertente e ottimista sulle possibilità della vita, in cui l’amore può nascere nei luoghi e nei momenti più inaspettati.

Uno dei temi più importanti del film è la possibilità di poter cambiare la propria vita non bisogna rassegnarsi, ma aprirsi e vivere pienamente ogni momento… Mi piace la storia di Emily, ci sono molte donne nella sua stessa situazione che hanno perso la speranza, accettano la solita routine… non hanno più curiosità, non cercano nuove esperienze… uno degli aspetti più belli del film è proprio mostrare come un evento casuale possa improvvisamente cambiare tutto”, ha spiegato la stessa Diane Keaton.

Insomma, i sentimenti della terza età sembrano essere uno dei temi conduttori della stagione cinematografica autunnale: dopo l’attesissimo “Le nostre anime di notte“, con Jane Fonda e Robert Redford, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia e in onda su Netflix il 29 settembre, dopo il primo film americano di Paolo Virzì, “The Leisure Seeker” (per cui si dovrà attendere gennaio per vederlo in sala), con Donald Sutherland e Helen Mirren, e l’amicizia della anziana Regina Vittoria per il suo segretario indiano, in “Vittoria e Abdul” con Judi Dench diretta da Stephen Frears (al cinema il 26 ottobre), ancora un mostro sacro del cinema internazionale protagonista sul grande schermo.

Un Oscar per “Io e Annie“, di Woody Allen, con cui è stata legata da un lungo sodalizio sentimentale e professionale, relazioni importanti con alcune leggende del cinema (dopo Allen, Warren Beatty e Al Pacino), uno stile inconfondibile (pantaloni ampi da uomo, gilet e cravatta, cappello e scarpe stringate), la Keaton (il suo vero nome è Diane Hall) in quasi 50 anni di carriera ha dato prova di saper passare dalla recitazione alla regia, da ruoli comici a ruoli drammatici con la facilità che solo i grandi artisti hanno.

Ha la capacità di immergersi completamente in un personaggio e allo stesso tempo di apportare in un attimo una meravigliosa leggerezza. Non sai mai cosa aspettarti da lei, in senso meraviglioso, perché resta comunque sempre in grande sintonia con il personaggio. Dal punto di vista di uno sceneggiatore, ti ritrovi a guardare un personaggio sul quale hai passato un sacco di tempo e vedi un’attrice come Diane che all’improvviso lo eleva a un altro livello”, ha raccontato Robert Festinger, lo sceneggiatore del film.

Scopriamo allora, anche grazie a una clip esclusiva e al trailer, trama e uscita di Appuntamento al Parco, il film con Diane Keaton.

Galleria di immagini: Appuntamento al Parco, il film con Diane Keaton, foto

Appuntamento al Parco: trama

Emily Walters (Diane Keaton) è una vedova americana alle prese con difficoltà economiche e una vita in cui, dalla morte del marito, non sa più confrontarsi. Vive sul limitare di Hampstead Heath, un’oasi di tranquillità nel cuore di Londra, in una casa ormai fatiscente di cui non riesce a prendersi cura. All’interno del parco, Donald Horner (Brendan Gleeson) si è ricavato una residenza di fortuna dove abita serenamente da più di 17 anni. Il loro incontro darà inizio a una storia d’amore capace di superare le convenzioni, in nome non soltanto dei sentimenti ma anche della difesa del parco da un’operazione di speculazione edilizia.

Appuntamento al Parco: trailer

Dalla fine di luglio, è disponibile il trailer ufficiale del film in italiano: due minuti di video che mostrano alcune delle scene salienti del film, regalando un assaggio delle battute divertenti, a tratti taglienti, pronunciate dai due protagonisti, Diane Keaton e Brendan Gleeson.

Appuntamento al Parco: uscita e clip esclusiva

Appuntamento al Parco, il film con Diane Keaton esce nelle sale italiane il 14 settembre, distribuito da Bim Distribuzione: ecco la clip esclusiva di DireDonna.