Per questo anno, il 67° Salone internazionale del motociclo di Milano ha visto girare tra i 1.300 espositori una bella fetta di pubblico femminile, pronto a valutare le nuove proposte del mondo motociclistico, dalle due ruote super accessoriate all’abbigliamento, ai caschi.

L’azienda Ber Racing, importatore Arai per l’Italia, in collaborazione con il famoso designer Aldo Drudi e Lucedentro, ha presentato una gradevole novità per i motociclisti notturni. Si chiama Zebra ed è un casco luminescente.

Lucedentro, sfruttando la capacità di alcuni pigmenti inorganici, ha inglobato nel processo di costruzione del casco proprietà di fotoluminescenza così da permettere l’applicazione di questa tecnologia già diffusa nel design e nell’abbigliamento anche alla sicurezza dei motociclisti.

Il Casco Arai Zebra, caricandosi di luce durante il giorno diventa luminescente già verso il crepuscolo, riuscendo ad emanare una luminosità propria molto intensa anche nelle notti più oscure, garantendo al motociclista o alla motociclista la piena visibilità da parte degli altri veicoli.

Ovviamente l’effetto di questo casco luminescente è anche estetico, visto che dal bianco delle ore diurne si trasforma in uno zebrato celeste e blu molto alla moda; accostamento questo che è stato graditissimo dal pubblico femminile presente nei padiglioni della fiera milanese.

La tiratura limitata di soli 50 pezzi rende questo prodotto un vero regalo esclusivo da far trovare sotto l’albero. Il Casco è disponibile sia come integrale nel Viper GT Zebra new al prezzo di 749,00 euro, sia nella versione casco jet con il SZ-F Zebra new al prezzo di 610,00 euro.