In fase di corteggiamento con gli uomini, ci sono degli argomenti che sarebbe meglio che le donne non toccassero. Nulla di pericoloso o di compromettente, naturalmente: solo frasi o parole da evitare in modo che la storia d’amore fra la coppia inizi nel verso giusto e prosegua ancora meglio.

Lo stesso discorso vale per una coppia già formata, dove il corteggiamento è stato superato e ora si è passati alla fase “consolidamento” con il proprio uomo.

=> Scopri i gesti romantici amati dagli uomini

Il primo argomento da evitare è quello sui genitori di lui: meglio lasciar perdere commenti su come ci si sente quando si va a pranzo a casa loro o quando si avvicina il Natale e non si ha la minima voglia di passarlo con i suoceri. Questo anche se la madre di lui è un incubo con le sue critiche sui vestiti che si indossa o quando richiede una formalità che con i propri genitori non è mai stati usata. Anche se la donna insiste su certi difetti ovvi, nel 90% dei casi l’uomo troverà una scusante o una difesa d’ufficio degna di Perry Mason.

Altro tema imbarazzante sul quale è meglio sorvolare è l’argomento relativo all’utilizzo del bagno: domandare a lui come mai è rimasto chiuso dentro per un quarto d’ora non solo non si fa ma è pure un motivo per rovinare quel romanticismo che si è creato tra la coppia. Il cosiddetto “trono di porcellana” è fatto per sedercisi sopra e agire in libertà senza dar conto a nessuno dei risultati.

Un uomo detesta anche sentire la propria donna – o, peggio ancora, la donna che si corteggia – continuare a parlare in modo sessualmente positivo di un attore, di un presentatore, di un cantante o comunque di una celebrità che accende in lei il fuoco della passione al solo vederlo in TV. Questo lo fa diventare geloso e lo infastidisce, cose che è meglio non affrontare.

Ciò che imbarazza un uomo al primo appuntamento e lo inibisce nel corteggiamento è anche sentirsi raccontare di quanto tempo si è impiegato a prepararsi per uscire con lui o di quanto fastidioso sia il foruncolo in piena fronte: nel primo caso, l’interesse è rivolto solo al risultato del make up o della “vestizione”; nel secondo, lo si mette in imbarazzo perché non saprà che cosa rispondere: dato che anche lui lo ha visto, non saprà se minimizzare la negatività o, anzi, sottolinearla. Non tutti, infatti, sono bravi a glissare.

A proposito: altro discorso che si dovrebbe evitare in una coppia è il tema dei chili superflui. Piuttosto è meglio chiedere la teoria della relatività o il senso dei libri di Kafka. Ma non toccare questo argomento perché gli uomini iniziano un’attività mentale volta a cercare la risposta giusta che – purtroppo – non esiste. Come non esiste un modo peggiore, per togliere romanticismo e spezzare quella chimica che si è instaurata, che parlare di come ci si senta durante “la visita del Marchese” e dei risultati fisici che ne derivano: quei giorni sono normali, ma meglio non spostare la discussione su di loro.

Fonte: Cosmopolitan