Sorride ancora una volta lo sci azzurro e lo fa, come capita sovente, grazie alle donne, con Arianna Follis che ha conquistato una medaglia d’argento nello Sprint ai Mondiali di sci nordico che si svolgono in questi giorni a Oslo.

Una bella impresa quella della fondista italiana, che si è piazzata alle spalle della norvegese Bjoergen nonostante una caduta in semifinale, con la paura di veder sfumare quanto di buono fatto fino a lì, mentre terza è arrivata la croata Majdic.

Galleria di immagini: Arianna Follis

La gioia arriva dopo le delusioni delle Olimpiadi di Vancouver, che avevano portato l’atleta azzurra a dover ricominciare da zero, come ella stessa ha spiegato subito dopo l’impresa di ieri:

“Come ho fatto a ripartire dopo la delusione? Sono cresciuta molto, ho vissuto una nuova esperienza ai Giochi: dal sogno sono passata al mondo reale.”

E adesso, nemmeno il tempo di festeggiare e si ricomincia con la 15 km inseguimento, gara più dura dello Sprint ma verso cui Arianna Follis arriva con la convinzione di chi sente di essere in forma ed è pronta a giocarsela.