È passata più di una settimana dalla serata finale del Festival di Sanremo 2012, non resterà famoso per le canzoni che non erano certo al vertice della musica italiana, ma sicuramente per due attrazioni che hanno caratterizzato la kermesse sanremese. I sermoni di Adriano Celentano che hanno riempito pagine e pagine di giornali, occupato talk creati per poterne parlare, e non si sono ancora spente le polemiche per il compenso che dovrebbe andare in beneficenza. A pari merito la ormai celeberrima farfallina di Belen Rodrigeuz, ricordata anche nella puntata di Italia’s Got Talent che Gerry Scotti ha simpaticamente ricordato.

La pietra dello scandalo della show girl argentina continuerà a far parlare di sè, ed infatti, ospite di Daria Bignardi a “Le invasioni Barbariche”, la giornalista ha chiesto ad Arisa, anche lei salita sul podio del Festival di Sanremo con Emma Marrone, vincitrice, e Noemi, dando il colore rosa alle prime tre arrivate, cosa ne pensasse dell’accaduto.

A differenza di Nina Zilli e Michelle Hunziker, supportate da Alfonso Signorini, da sempre con una evidente passione per Belen Rodriguez, che l’hanno molto criticata per quell’esposizione di parti molto intime, servita solo a farla considerare donna incapace di dire no ad una buona occasione di mettersi in mostra, Arisa non è affatto sconvolta dalla performance della show girl argentina:

Ha mostrato la coscia: ho visto la scena e non mi è dispiaciuta. Se avessi anch’io quel gran fisico mostrerei a quattro venti tutto quello che ho. Io sono dimagrita e mi è costato fatica mangiare le stesse cose e fare esercizio…e penso che una donna per avere quel fisico faccia sacrifici. In tal senso se lo merita.

Arisa non trova affatto che sia stata una scelta volgare quella di Belen Rodriguez:

“C’è molto altro di volgare nella nostra televisione. Tra l’altro, già quando non era molto famosa, notavo in Belen una simpatia strana per una tanto bella. Fra tutte le ragazze che lavorano con la loro bellezza è la più simpatica. Credo abbia qualcosa in più.”