Doveva essere una crociera splendida per Arnoldo Foà. Invece a circa cinque miglia dal largo di Savona, l’attore 94enne è stato colto da un malore che gli ha rovinato il viaggio. Il ferrarese, insieme alla moglie Anna, era partito ieri da Genova per una vacanza sul Mediterraneo.

Foà è stato trasferito subito all’ospedale San Paolo di Savona, dove ha trascorso l’intera notte sotto osservazione. Tuttavia il quadro clinico è comunque confortante: secondo i medici, l’attore si rimetterà in breve tempo e già tra qualche giorno potrà lasciare l’ospedale.

Arnoldo Foà iniziò la sua carriera in teatro dove prese parte a prestigiosi progetti: tra questi “La pace” di Aristofane e “Diana e la Tuda” di Luigi Pirandello, mentre nella lirica ha interpretato “Otello” di Giuseppe Verdi, “Historie du Soldat” di Stravinskij e “Il pipistrello” di Strauss.

Ben presto la sua carriera si sviluppò anche sul grande schermo, lavorando con registi come Alessandro Blasetti, Damiano Damiani e Ettore Scola. La filmografia di Foà è composta da oltre cento pellicole.