Quando si arreda casa, non è solo importante farlo con gusto e con stile: in molti credono nell’arredamento Feng Shui, un’antica arte geomantica taoista cinese, ausiliaria dell’architettura, che ha le sue regole da rispettare affinché lo spazio abitativo sia organizzato in modo armonico e benefico per la salute fisica e mentale.

Per dare vita a una casa armoniosa e felice, infatti, bisogna essere sicuri che ci sia un buon flusso di energia in ogni stanza, e per realizzarlo sono tanti i dettagli da curare, dalla porta d’ingresso all’arredo della camera da letto passando per la progettazione di cucina e bagno.

I precetti che riguardano la posizione della casa, i mobili e le tinte sono molti, vediamo qui le più semplici e principali regole da rispettare nell’arredamento Feng Shui.

Arredamento Feng Shui: la porta d’ingresso

  • Chi vive in una villetta con giardino deve rimuovere piante morte e ostacoli davanti alla porta d’ingresso e mantenere cortile e giardino puliti e in ordine.
  • Se c’è una porta sul retro, questa non deve essere allineata a quella d’ingresso, altrimenti l’energia (il Chi) entrerà ed uscirà direttamente senza fluire in casa.
  • L’ingresso deve essere ben illuminato.
  • Le parti usurate della porta devono essere sostituite e bisogna eliminare anche i cigolii.

Arredamento Feng Shui: le scale

  • Le scale in casa non devono essere posizionate davanti alla porta d’ingresso, altrimenti il Chi fluirebbe al piano di sopra lasciando il piano terra privo di energia positiva.
  • Le scale non devono essere anguste, strette e neppure a chiocciola, perché creerebbero distorsioni negative del Chi.
  • Le porte delle camere non devono aprirsi direttamente su una scala.

Arredamento Feng Shui: la cucina

  • La cucina è il “fuoco” della casa: non posizionatela direttamente davanti alla porta d’ingresso né di fronte alla camera da letto.
  • Non mettere il forno e la gamma nell’angolo nordovest della cucina.
  • Tenere pulito il forno, il forno a microonde, il congelatore e il frigorifero, gettando sempre il cibo andato a male, e lavate i piatti evitando che si accumulino nel lavello.

Arredamento Feng Shui: il bagno

  • Il bagno è naturalmente luogo di rimozione dei rifiuti e dei detriti, ma anche fonte d’acqua che simboleggia e porta ricchezza.
  • Chiudere il coperchio del water prima di azionare lo sciacquone e tenetelo chiuso quando non lo si utilizza.
  • Tenere sempre chiusa la porta del bagno.
  • Un tappeto blu, rosso, nero o scura intorno alla base del gabinetto assicurerà la protezione dalla perdita di energie e ricchezze.
  • Posizionate uno specchio all’interno della porta del bagno per riflettere qualsiasi Chi negativo possa contenere il bagno, evitando così che possa fluire nel resto della casa.

Arredamento Feng Shui: la camera da letto

  • La camera da letto è uno di quei luoghi dove si desidera una buona energia rilassante che scorra liberamente.
  • Per ottenere questo effetto non posizionare il letto direttamente davanti alla porta e neppure davanti alla finestra.
  • Non dormire con i piedi di fronte alla porta e neppure sotto delle travi di legno a vista.
  • Evitate reti e materassi separati se volete una coppia unita.
  • Appendete una sfera di cristallo sfaccettata al ventilatore da soffitto per allontanare il Chi negativo.

Arredamento Feng Shui: finestre e porte

  • L’energia entra e lascia la a casa attraverso porte e finestre, quindi dovete essere consapevoli di questo flusso di energia quando posizionate mobili.
  • Sostituire le finestre rotte, riparate le parti rotte e cambiate i tendaggi usurati.
  • Assicuratevi che tutte le finestre e le porte si aprano e si chiudano facilmente ed evitate di collocare mobili che le blocchino.