Le case di oggi non sono più come quelle di una volta: i metri quadri si riducono all’osso, e non per via del costo degli immobili, bensì per via del pochissimo tempo che vi si trascorrerà all’interno: arredare camera da letto piccola può sembrare apparentemente difficile; eppure, se si sa come farlo, basterà davvero solamente qualche accorgimento.

Ecco 5 consigli fondamentali per arredare camera da letto piccola.

  1. Scegliere i mobili: il primo passo per tutti coloro che devono arredare camera da letto piccola è quella di scegliere i mobili. A differenza di spazi più ampi, questo tipo di stanza chiederà una riduzione del numero dei complementi di arredo, a favore della loro utilità. Il primo step, dunque, è quello di focalizzare bene l’attenzione sulla destinazione della camera: se è quella dei bambini e si ha un salone grande, non è necessario che abbiano lo spazio per giocare in quanto lo faranno in sala. Se, invece, il figlio è adolescente, oltre al letto sarà necessaria la scrivania, il piano sul quale potrà studiare o trascorrere del tempo davanti al pc. Per tutti, serviranno almeno una cassettiera e un piccolo armadio.
  2. Gestire gli spazi al meglio: il secondo consiglio per arredare camera da letto piccola è quello di optare per soluzioni che consentano, nel minor spazio possibile, di inserire più mobili. Ad esempio, scegliere un letto che si richiude diventando una libreria consente di avere un doppio complemento al posto di uno. Stesso discorso può essere fatto con a scrivania, che potrebbe sovrastare i cassetti nei quali riporre i propri indumenti. Utilissimi i letti che si sollevano rivelando un ampio vano.
  3. Puntare su colori luminosi: il terzo consiglio da tenere a mente quando si inizia ad arredare camera da letto piccola è quello di non scegliere, per i mobili, colori scuri o cupi. Il bianco, in tal senso, permette di raggiungere lo scopo di far sembrare lo spazio più accogliente, nonostante il basso metraggio.
  4. Non allestire le pareti: le pareti, nel caso l’obiettivo sia arredare camera da letto piccola, devono rimanere libere, preferibilmente di colori tenuti o pastello, meglio ancora se neutri. Impreziosire le pareti della stanza con quadri o oggetti ingombranti significherebbe appesantire l’ambiente, riducendo la percezione di spaziosità. Utili, invece, gli specchi, che danno la percezione che lo spazio sia maggiore.
  5. Scegliere una porta scorrevole: infine, l’ultimo consiglio per arredare camera da letto piccola è quello di optare per una porta scorrevole che permetta, senza occupare uno spazio troppo vasto, di ottimizzare anche il minimo centimetro, permettendo di lasciare più libertà alla fantasia dell’arredatore.