Arredare casa non è sempre un gioco da ragazzi e la scelta delle tinte per il salotto, la camera da letto, il bagno e la cucina porta sempre a incredibili dilemmi che non sempre è facile risolvere. Scegliendo il colore sbagliato si rischia di appesantire la luce e gli spazi della casa rendendo gli ambienti cupi e privi di eleganza. La scelta migliore ricade sempre sui colori tenui, principalmente sul bianco, il grigio e il beige, tre tinte che possono sembrare apparentemente anonime ma che se combinate nel modo giusto possono davvero trasformare la vostra casa rendendola un luogo paradisiaco e raffinato.

Se vivete in una casa piccola è fondamentale riuscire a ricavare più spazio possibile ingannando la metratura degli ambienti. Come vi ricordiamo sempre i colori più soft sono in grado di dare più luce alle stanze e riescono a ingrandire gli spazi in modo completamente naturale. Scegliendo un divano grigio per il soggiorno, per esempio, potrete utilizzare delle tinte tra il bianco e il beige per le pareti, che non solo si intonano perfettamente alla stoffa del mobile ma saranno anche in grado di donargli maggior luminosità facendo risaltare la tinta del divano stesso. Anche la scelta dei tappeti non deve essere lasciata al caso. Preferite sempre delle tonalità che possano rendere armonioso il soggiorno senza appesantire troppo il pavimento e la sensazione di calore che avete creato con l’arredamento. I mobili in legno si adattano perfettamente a questo stile, all’apparenza un po’ minimal ma di grande impatto visivo, purché non siano troppo scuri e ingombranti.

Un arredamento a metà tra il classico e il moderno è la scelta vincente per rendere perfetto ogni ambiente. Nella vostra sala da pranzo potreste per esempio utilizzare un tavolo con basamento in legno e dalla superficie di vetro, abbinato a sedie dal colore smorzato tendente al marrone chiaro o al beige. Ricordatevi sempre che anche i soprammobili hanno la loro importanza. Se avete mobiletti in legno, cassettiere o librerie dai toni più scuri cercate di abbellirle con quadri, cornici e vasi di fiori dalle tinte chiare. La chiave del successo è quella di saper dosare le sfumature e di trovare il giusto equilibrio tra il chiaro e lo scuro.

photo credit: Martin at Sea via photopin cc