Sex toy per tutti senza pentimento. È la nuova frontiera che accomuna religione e sesso, dedicata alla coppia legata dal sacro vincolo del {#matrimonio}. Chi l’ha detto, infatti, che anche i cristiani credenti non possano fare giochi di prestigio tra le lenzuola?

La risposta è in un sito, Il giardino dell’amore, che vende sex toy dedicati ai cristiani che vogliano usarli seguendo ugualmente i dettami della religione. Il sesso non è mai stato così divertente, ma c’è un punto: usare i giocattoli sessuali senza contraddire il dogma vuol dire utilizzarli all’interno di un matrimonio religioso regolare. Altri siti simili, per esempio, non hanno niente per la coppia di fatto, etero o gay.

“Il giardino dell’amore” è un vero e proprio sexy shop on line con manette e vibratori, che si basa sul concetto che anche i cristiani devono poter godere della propria sessualità, come ha tenuto a spiegare il suo creatore Marc Angenent, un pastore protestante. Che comunque si è attirato delle critiche dai ferventi religiosi: il sito è olandese e in una nazione dai liberi costumi, in realtà, quello che si vuole contrastare è il ricorso alla pornografia diffusa. Così nasce il sito che non contiene nessun immagine pornografica, né nudità, ma cuoricini e fiori, un vero e proprio guardino in cui si possono chiedere anche consigli sulla propria sessualità.

Questo sito non è una novità, dato che è molto utilizzato in rete anche Covenantspice, la cui poltitica è stata spiegata con una semplice frase dalla creatrice del sito, la 43enne statunitense Lael Harrelson, che riassume l’idea dei colleghi olandesi:

«Dio ha inventato il sesso e i cristiani dovrebbero viverlo nel modo migliore.»

Per chi avesse dei dubbi all’interno dei sito esistono delle faq, che comunque hanno fatto breccia nel cuore degli americani, dato che ogni giorno il sito riceve almeno una ventina di ordini che si aggirano almeno intorno al centinaio di dollari, perché in fondo questi sex toy sono costosi esattamente come gli altri. E anche se il {#Vaticano} proibisce l’uso del preservativo, su Covenantspice ce ne sono alcuni fluorescenti, per rappresentare un faro nella notte.

Non si tratta però dell’unico sito del genere, ne esistono tantissimi tra USA e Canada e il mercato non si rivolge solo ai cristiani: esiste anche Kosherstoys.net, dedicato alle coppie di confessione ebraica, e nella stessa Olanda de “Il giardino dell’amore” c’è Al Asira, per i musulmani, che tiene separate la clientela maschile e quella femminile.

Fonte: Giornalettismo, Quotidiano Nazionale