L’attesa è finita. L’iPad è tra noi, o meglio, lo sarà fra un paio di mesi al massimo, visto che l’arrivo dell’elegante devise di Apple è previsto a marzo.

Il tanto atteso tablet PC della casa di Cupertino è stato presentato ieri al pubblico in un evento che sa solleticato la curiosità di appassionati e addetti ai lavori, particolarmente interessati ad uno dei device più attesi degli ultimi anni, un prodotto che, secondo alcuni, potrebbe essere il progenitore di una nuova nicchia di prodotti di nuova generazione e che pare aver confermato, stando almeno alle prime foto disponibili, una certa attenzione per lo stile e il design che ne farà, quasi certamente, un oggetto “modaiolo” anche al di là delle sue qualità tecniche.

Per descrivere l’iPad non si sa se si fa prima a dire cos’è o a dire cosa non è. Il tablet di Apple offre infatti tante di quelle funzionalità che inquadrarlo in una ben precisa categoria è impossibile: è o si potrebbe definire (talvolta magari impropriamente) infatti lettore multimediale, console da gioco, netbook e perfino eBook reader.

Le caratteristiche tecniche consistono in un display LED retroilluminato da 9,7 pollici con tecnologia IPS per garantire immagini nitide e cristalline con ottima resa cromatica da un ampio angolo di visualizzazione pare a ben 178 gradi. Lo schermo è multitouch capacitivo e sembra particolarmente reattivo e utile per l’utilizzo con i videogiochi. La tastiera deriva direttamente da quella dell’iPhone ma non mancherà la possibilità di collegarlo al nuovo iPad Keyboard Dock, che mette a disposizione una più “comune” tastiera di dimensioni normali.

L’apparecchio è poi fornito di accesso USB che permette di sincronizzare i contatti, i film, le foto, la musica, le trasmissioni TV o alcune applicazioni con il proprio Mac o PC. Fa inoltre il suo esordio il chip di ultima generazione A4, un chip progettato da Apple che promette prestazioni eccellenti specie per quanto riguarda la parte grafica, per cui l’iPad si presta particolarmente, come detto prima, per il gaming nonché per la fruizione di video in formato HD.

Il chip vanta inoltre consumi ridotti, tanto che l’autonomia garantita arriva fino a 10 ore. Interessante poi la tecnologia Adaptive Charging che promette di arrivare fino a 1.000 cicli di ricarica senza un’eccessiva perdita della capacità della batteria.

Come detto prima, l’iPad arriverà a marzo e sarà disponibile su Apple Store e nei negozi autorizzati ad un prezzo che partirà da 499 dollari per il modello 16GB, passando per i 599 dollari del il modello 32GB, per giungere ai 699 dollari per il modello 64GB. Saranno invece venduti ad aprile, ma per il momento solo negli USA e in alcuni paesi non ancora specificati, i modelli WiFi e 3G di iPad con prezzi a partire da 629 dollari.