L’Art nouveau, movimento artistico che ha preso vita tra il 1890 ed il 1910 caratterizzato da un ritorno all’artigianato per contrastare la sempre più pressante industrializzazione, inondò con i propri colori e con le proprie forme ogni settore della manifattura, dal design d’interno alla gioielleria, passando per l’architettura e l’oggettistica.

Ecco cinque oggetti Art nouveau che sono dei veri e propri must have, che possono essere trovati in commercio anche non in forma originale (alla portata così di tutti i portafogli).

  1. Vasi: Louis Confort Tiffany è tra i nomi più noti dei designer, in particolare di lampade e vasi, che hanno fatto la storia dell’Art nouveau. I vasi, realizzati per lo più in vetro, si caratterizzano per il decoro incrostato, molto spesso con riferimenti bucolici (fiori o foglie). I colori sono brillanti e accesi. Avere un vaso Art nouveau, non solo dà lucentezza a tutta la casa, ma permette di impreziosire lo spazio domestico grazie alla sua estrema bellezza.
  2. Sedie: la natura diventa fonte di ispirazione anche per le sedie, che si caratterizzano per le forme e le linee morbide che plasmano l’identità del complemento. Una sedia Art nouveau nelle case attuali, per via della loro conformazione molto particolare, ben si sposa con un design minimal, sulle tonalità del bianco, che lascia spazio ad uno squarcio artistico deciso.
  3. Lampade: caratterizzate dall’incontro tra metallo (bronzo, argento) e vetro, le lampade dell’Art nouveau si riconoscono per l’aspetto a mosaico. Infatti, molte delle lampade da tavolo o a parete possono essere riconosciute grazie ai giochi di colore generati dall’accostamenti di vetri di diversa tonalità che, una volta acceso il lume, permettono di irradiare la casa con sfumature assai particolari. Molte superfici sono rese peculiari da rifiniture ed incisioni, alcune delle quali realizzate anche a freddo.
  4. Orecchini e collane: sono la preziosità e la scelta dei materiali a rendere unici i gioielli della corrente dell’Art nouveau. Oro e gemme preziose si fondono per dare vita a creazioni dall’ispirazione naturale (traendo molto spesso spunto da flora e fauna), con forti richiami all’antichità e al gusto artistico orientale. I diamanti diventano protagonisti della gioielleria.
  5. Tavolino: anche i tavolini bassi sono classici dell’Art nouveau. Come tutti gli elementi di design della corrente artistica presentanta, anche i tavolini traggono ispirazione da forme e colori classici della natura, sbocciando come veri e propri fiori all’interno della casa. Il tavolino, vero e proprio must have della corrente, può essere attualmente trovato in commercio sotto forma di replica.