Non sapete cosa regalare alla suocera? Se non avete a che fare con la classica mamma invadente e criticona, ecco un’idea bizzarra e originale che la lascerà senza fiato. Un suo ritratto gigante realizzato con una materia prima assolutamente innocua ed economica: il pane.

Un capolavoro di arte culinaria, nel vero senso della parola, è stato realizzato da una ventisettenne inglese che desiderava festeggiare i cinquant’anni della suocera in modo non convenzionale: Laura Hadland ha creato un mosaico gigante con il volto della suocera usando quasi diecimila fette di pane tostato.

Le pagnotte usate sono state più di seicento, e l’impresa straordinaria ha richiesto l’aiuto di quaranta valorosi amici, impegnati per ore a tostare il pane e disporre queste originali tessere l’una di fianco all’altra sul pavimento di Warrington.

Il risultato è straordinario e è valso all’autrice l’ingresso tra i “Guinness World Record“. Basta pensare che i lineamenti del volto, e le ombre, sono state ricostruite attraverso la maggiore o minore cottura delle fette di pane, abbrustolite veramente ad arte.

Ma che reazione avuto questa suocera così fortunata? È la stessa Laura a descrivere la contentezza della signora per questo dono così speciale. Ecco le immagini di questo capolavoro davvero unico, che purtroppo non durerà molto a lungo nel tempo.