Ashley Greene ha rassicurato i fan della saga di “Twilight”: dopo il rischio tsunami che ha costretto la produzione a evacuare gli attori dalle coste canadesi, le riprese non subiranno grandi ritardi. Ha inoltre dichiarato di avere un legame speciale con Kellan Lutz, di apprezzare le bambole a sua immagine e di consigliare le giovani star.

In un’intervista che la giovane interprete di Alice Cullen ha rilasciato ieri per la promozione del suo prossimo film “Skateland”, Ashley ha parlato prima di tutto delle riprese di “Breaking Dawn”:

Galleria di immagini: Ashley Greene LA

“Tutto è finito parecchio sottosopra. Abbiamo avuto l’impatto minore delle cose. Dobbiamo essere grati di questo. Ma davvero, più che altro abbiamo dovuto scegliere e traslocare in location diverse e invertire delle scene, ma stiamo sicuramente andando avanti. Non avrà effetti troppo duri sul film.”

La sua preoccupazione ovviamente si rivolge ai giapponesi, cui dice di pensare molto e a cui manda molto preghiere. Riguardo al rischio di perdere la testa che corrono molte giovani star travolte dalla fama, la Greene dice che il suo rimedio per rimanere con i piedi per terra sono gli amici e la famiglia:

“Mia mamma mi dice sempre “Vai a lavare i piatti”, “Vai a rifare il letto”. E lo apprezzo molto, e credo che sia la chiave, perché alla fine del giorno, questo è un lavoro, non la vita.”

Anche se poche star possono dire di avere una bambola a loro immagine e somiglianza, che lei trova davvero “fantastica”. Mentre alla domanda su a quale attore di “Twilight” sia più legata non ha dubbi:

“Io e Kellan siamo stati amici molto, molto intimi negli ultimi cinque anni. Ci conoscevamo prima che tutto questo iniziasse. E adesso dobbiamo trascorrere tutto il nostro tempo insieme per lavoro, perciò è davvero bello.”

Chissà se Joe Jonas sarà geloso, ma con tutte le volte che sono usciti insieme vien da dire di no.