Nelle ultime ore è arrivata la notizia che Asia Argento, ex compagna di Morgan, ha deciso di seguire le vie legali per fare in modo che il cantante non possa più vedere sua figlia.

Tutto questo è stato causato dalle dichiarazioni del giudice di X-Factor sull’uso della cocaina e dalla sua esclusione dal Festival della Canzone Italiana.

Attualmente Asia Argento ha già l’affidamento esclusivo della bambina e, secondo Morgan, impedirle di vedere il padre è davvero troppo. Per questo motivo, la causa è stata affidata a due legali: Giampaolo Cicconi del foro di Camerino ed Enrico Fioretti del foro di Roma.

Nonostante l’udienza in aula, Morgan non ha potuto parlare e dire la sua perché è stato sottoposto di recente a un intervento alle corde vocali. Gli avvocati fanno presente che anche durante la trasmissione di Michele Santoro non cantò. Ma i legali del cantante ci tengono a precisare che la resistenza a questa richiesta ingiusta sarà dura:

Ci tiene molto a sua figlia e sta lottando strenuamente. Presenteremo un certificato e chiederemo che venga ascoltato nella prossima udienza. Chiederemo anche che vengano ascoltate Simona Ventura, Claudia Mori, Maddalena Corvaglia, Mara Maionchi, la madre e la sorella di Morgan, perché possano testimoniare che non trascurava la figlia, anzi, la portava alla trasmissione “X-Factor” ed era lucidissimo.

A causa della droga, il cantante sta perdendo davvero tutto: prima la credibilità, poi la possibilità di ritornare nelle classifiche italiane grazie a Sanremo e, ora, sta lottando per sua figlia. Ma gli avvocati sono fiduciosi: non ci sarebbero i presupposti per la richiesta di Asia Argento e potrebbero addirittura riuscire a ritrattare l’importo dell’assegno di mantenimento.