Hai provveduto a prenotare il soggiorno in una località che accoglie i bambini piccoli e ti sei messa tranquilla ad aspettare l’estate. Ma prima di partire devi fare delle considerazioni e controllare che hai pensato proprio a tutto per trascorrere una vacanza tranquilla e non dover correre a cercare cose che hai dimenticato nell’euforia dei preparativi.

Se viaggerai in aereo

Ricordati che i bambini che hanno meno di sei mesi siedono sulle ginocchia del papà o della mamma, con una cintura di sicurezza estensibile. I bambini fra i sei mesi e i tre anni possono stare seduti nel seggiolino per l’auto, con il viso rivolto in avanti, però dovrai pagare il biglietto aereo per il tuo bambino. Molte compagnie aeree richiedono che i bambini che hanno più di due anni abbiano comunque con sé il proprio seggiolino.

Alcune compagnie aeree mettono a disposizione dei lettini, quindi è opportuno che t’informi prima di prenotare. Se c’è un posto vuoto, il tuo bambino potrebbe sedersi lì per il resto del volo e tu non dovrai pagare nulla. Va ricordato, però, che un genitore non può viaggiare da solo con due bambini che abbiano meno di due anni, perché entrambi i piccoli devono star seduti sulle ginocchia di un adulto durante il decollo e l’atterraggio.

Mentre l’aereo prende quota ricorda che…

Dovresti tenere a portata di mano qualcosa da bere, da dare al tuo bambino con una cannuccia. Succhiando, il piccolo proverà meno fastidio alle orecchie, che si devono abituare alla maggiore pressione all’interno dell’aereo. Questo fastidio di solito è maggiore durante l’atterraggio. Forse è opportuno portare con te un antidolorifico per bambini, in bustine, per darglielo quando si avvicina la fase dell’atterraggio.

Quando arrivi in albergo…

Ti sembrerà strano, ma prima di disfare le valigie, di iniziare le tue vacanze o di bere un caffè devi fare guardare cosa c’è sotto il letto. Devi assolutamente controllare se la camera nasconde dei potenziali pericoli per il tuo bambino. Assicurati che non ci sia nulla che il tuo piccolo possa inghiottire. Poi controlla che la TV e il cestino della spazzatura siano fuori dalla sua portata e chiudi a chiave la porta del bagno, adesso puoi concederti la tua pausa caffè…A domani!